Brescia, neonato ucciso dal batterio contratto in ospedale, il primario: «Siamo alla ricerca del focolaio»

Brescia, neonato ucciso dal batterio contratto in ospedale, il primario: «Siamo alla ricerca del focolaio»

«Siamo alla ricerca del focolaio originario dell'infezione, ma non siamo certi di trovarlo. Si tratta di un batterio molto diffuso». Lo ha detto Gaetano Chirico, primario del reparto di terapia intensiva neonatale degli Spedali civili di Brescia dove è morto un neonato che ha contratto il batterio Serratia marcescens
Domenica 12 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 16:28
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME