Atp Finals a Torino, valanga di tweet per le migliaia di biglietti annullati: «Presi un anno fa, è una vergogna»

Atp Finals a Torino, valanga di tweet per le migliaia di biglietti annullati: «Presi un anno fa, è una vergogna»

di Mario Fabbroni

La Federazione Italiana Tennis e le ATP Finals di Torino sommerse da una valanga di proteste e commenti dopo l'annullamento di migliaia di biglietti venduti, in alcuni casi, addirittura nel 2020. Cioè un anno prima dell'evento che inizia domani. La parola più ricorrente è "vergogna", seguita da "truffa".

Su Twitter, imprecazioni e commenti imbarazzanti sono una slavina inarrestabile. Perfino la foto degli 8 migliori giocatori del mondo ritratti mentre passeggiano sotto i porticati del centro di Torino subisce l'ironia di coloro che si sentono defraudati da un provvedimento tardivo e non giusticato da restrizioni Covid, bensì dalla solita scorrettezza della vendita in overbooking di migliaia di tagliandi oltre la capienza allargata al 60% (per decreto del Consiglio dei ministri dello scorso 7 ottobre) e non al 75% come speravano Fit e Ticketone. 

Leggi anche > Bufera biglietti: annullati migliaia di tagliandi venduti da mesi, ira social

Luca L. scrive: "Vergognatevi!!! Biglietti presi 1 anno fa che erano un regalo per il compleanno di mio padre. Senza parole davvero. Vergognatevi. #ATPFinals #ticketone #vergognatevi".

Alberto P. twitta: "Sapere due giorni prima dell'evento che i miei posti acquistati a luglio non sono più disponibili è la barzelletta più bella della serata. @atptour fate ridere".

Nevio C.: "Zuccede solo qua, in questo paese di merda in cui chi fa il cazzo che vuole viene regolarmente tutelato a scapito di chi, al contrario, si comporta bene".

Alessandro C.: "Chi paga hotel e trasporti? #ATPFinals VERGOGNA! Meglio farle a Londra".

Gianfranco B.: "Ho acquistato biglietti il 3 dicembre di un anno fa e mi dicono che non ci rientro? Andiamo tutti davanti ai cancelli... questi sono banditi...".

Lory F. : "Vengo a sapere solo oggi che sono stata esclusa con i biglietti comprati a gennaio per me e mio padre (che ha pure preso il volo apposta per Torino). So invece di gente che è entrata prendendo i biglietti a ottobre 2021. VERGOGNA".

Lucia S. : "Non dicano che è per le restrizioni Covid, che erano al 60% e lo sapevano da subito. Hanno venduto in overbooking e i costi dei viaggi li pagano i fessi clienti. #ATPFinals. Complimenti".

Daniele Q. : "Poiché l'assegnazione dei posti è stata fatta sulla base della cronologia di prenotazione...". Com'è possibile restare esclusi avendo comprato il biglietto il 31/11/20? Si deve pensare male? #ATPFinals #notrasparenza". 

The Mister : "#ATPFinals scandaloso... due giorni prima dell'ingresso mi hanno fatto fare la verifica di ingresso per poi negarmelo. Era un regalo di compleanno per i 50 anni di mio fratello. Grazie per la figura!"

Mario M. : "Al numero verde non risponde nessuno. Organizzazione a chi risponde?".

Pierluca L: "Gente da tutto il mondo, soldi, turismo, pubblicità e voi mandate tutto a puttane 48 ore prima. Non meritiamo nulla in Italia. #ATPFinals. #Torino

Nicola B. : E' vergognoso come sia stato permesso a una società privata di raccogliere migliaia di euro in anticipo per poi restituirli dopo un anno a discapito dei consumatori che non solo non hanno potuto godere di quei soldi ma hanno perso anche i soldi del viaggio. Chi paga?"


Ultimo aggiornamento: Sabato 13 Novembre 2021, 13:09
© RIPRODUZIONE RISERVATA