Antonio Triolo morto, l'ex coordinatore Lega a Palermo stroncato da un infarto. Salvini: «Ci mancherai»

Se n'è andato nella notte tra domenica e lunedì a 50 anni. Soffriva di problemi cardiaci

Antonio Triolo morto, l'ex coordinatore Lega a Palermo stroncato da un infarto. Salvini: «Ci mancherai»

La Lega perde uno dei suoi uomini simbolo al Sud. Antonio Triolo, ex coordinatore provinciale del Carroccio a Palermo, è morto a 50 anni, colpito da un infarto nella notte tra domenica e lunedì. Lascia due figli e la moglie, Rosalba Giallombardo, che lo ricorda così: «Una vita intera passata a difendere i valori in cui credevi senza mai arretrare di un millimetro neanche quando le situazioni erano scomode rimanendo sempre un uomo giusto, onesto e soprattutto libero. Disponibile con tutti, un uomo al servizio della propria patria per costruire un mondo migliore da lasciare in eredità ai nostri meravigliosi figli. Per me sei stato un padre e un marito amorevole. Hai lasciato un vuoto enorme».

Papà di 23 anni muore inspiegabilmente nel sonno, il dolore della fidanzata: «Dovevamo sposarci»

Malore durante la partita di calcetto, Ruben Ciarlanti si accascia e muore davanti agli amici: aveva 22 anni

Il saluto di Matteo Salvini

Anche il leader della Lega Matteo Salvini ha tributato l'ultimo saluto a Triolo, con un post condiviso sui social: «Ci mancherai Antonio, amico e leghista vero, fino a ieri presente in mezzo alla tua gente, e stanotte in silenzio sei volato via. La tua Palermo ti rende onore, buon viaggio amico mio», si legge. È stato coordinatore provinciale della Lega fino alla primavera 2020. Alle ultime comunali è stato candidato con il partito Prima l'Italia. A quanto appreso, soffriva da tempo di problemi cardiaci.


Ultimo aggiornamento: Lunedì 3 Ottobre 2022, 15:27
© RIPRODUZIONE RISERVATA