Papà di 23 anni muore inspiegabilmente nel sonno, il dolore della fidanzata: «Dovevamo sposarci»

«Mi ha scritto dicendomi che ci saremmo sentiti la mattina successiva. Non avrei mai potuto immaginare che sarebbe morto», il racconto della fidanzata

Papà di 23 anni muore inspiegabilmente nel sonno, il dolore della fidanzata: «Dovevamo sposarci»

Un ragazzo di 23 anni è morto improvvisamente nel sonno giovedì scorso colpito da un malore, lasciando un figlio di un anno e la fidanzata. Jack Grozier è stato ritrovato senza vita nella sua casa di New Cumnock, nell'Ayrshire (Scozia). «Adorava essere un papà. Voleva essere la versione migliore di se stesso per suo figlio Harris», ha raccontato la compagna, straziata dal dolore.

Luis Quinones, pugile 25enne morto cinque giorni dopo l'incontro: era finito ko per un pugno alla testa

Il dolore della fidanzata: «Dovevamo sposarci»

La morte di Jack Grozier ha lasciato un vuoto nelle vite di chi gli voleva bene. Prima di mettersi a letto per l'ultima volta aveva inviato un messaggio alla sua fidanzata Samantha. «Mi ha scritto dicendomi che ci saremmo sentiti la mattina successiva. Non avrei mai potuto immaginare che sarebbe morto», le sue parole riportate dal "Mirror". Samantha, che vive a Coylton con il piccolo Harris, il figlio dei due, ha rivelato che lei e Jack stavano pianificando il futuro insieme e avevano già pensato al matrimonio.

Il 23enne aveva cominciato un nuovo lavoro da fattorino, dopo un'esperienza come operaio. «Jack adorava far ridere tutti: non c'è niente che non avrebbe fatto per i suoi amici o la sua famiglia. Abbiamo passato i momenti migliori insieme», racconta ancora Samantha, che ora dovrà crescere il figlio da sola. 


Ultimo aggiornamento: Sabato 1 Ottobre 2022, 18:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA