Addio mascherina dal 28 giugno, ma non sempre: ecco quando resterà obbligatorio indossarla

Addio mascherina dal 28 giugno, ma non sempre: ecco quando resterà obbligatorio indossarla

Ieri sera il Comitato tecnico scientifico ha dato il via libera allo stop all’obbligo di indossare la mascherina all’aperto. Ma ci sono ancora diverse situazioni in cui sarà ancora obbligatorio portarla: quali sono? Il via libera è arrivato dal Cts al termine della seduta convocata per discutere del quesito posto dal ministero della Salute: da giorni infatti in tanti invocavano lo stop alle mascherine almeno all'aperto, anche alla luce del numero di vaccinati, del caldo afoso piombato dallo scorso weekend sull'Italia, e dei dati molto bassi sui contagi da Covid.

 

Leggi anche > Addio mascherine all'aperto dal 28 giugno, via libera del Cts

 

Quando indossarla

 

Intanto secondo le ultime indicazioni, lo stop da lunedì 28 giugno vale solo per le regioni in zona bianca (attualmente tutte tranne la Valle d’Aosta, che dovrebbe lasciare il giallo proprio lunedì 28). Ciò significa che se i dati nelle prossime settimane dovessero peggiorare in qualche regione tanto da farla tornare in zona gialla, in quella regione tornerà obbligatorio indossare la mascherina anche all’aperto. Un'eventualità che sembra comunque lontana, almeno per adesso.

 

Sebbene non sia più obbligatorio metterla all’aperto, la mascherina dovremo comunque continuare a portarla con noi: in caso di assembramenti, o in situazioni in cui non è possibile mantenere il distanziamento minimo, sarà obbligatorio indossarla. Stessa cosa quando si entrerà nei negozi o nei centri commerciali. Il personale dovrà sempre indossarla. 

 

Nei locali pubblici come ristoranti o bar se si sta al chiuso, si può togliere solo quando si è seduti al tavolo, ma bisogna rimetterla quando ci si alza per uscire, per andare alla cassa o per andare in bagno. Anche qui il personale dovrà sempre tenerla, anche all’aperto. Per quanto riguarda i mezzi pubblici, la mascherina resta obbligatoria: sui treni in particolare la capienza dei vagoni risale all’80%, un altro passo verso la normalità pre Covid. Anche sugli autobus bisognerà tenere su la mascherina per tutta la durata del tragitto. Sugli aerei infine i passeggeri dovranno tenere la mascherina non solo per tutta la durata del viaggio ma fin dall'ingresso in aeroporto.


Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Giugno 2021, 10:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA