Roma web Fest sbarca a Venezia per aiutare i giovani talenti italiani e stranieri
di Ida Di Grazia

Roma web Fest sbarca a Venezia per aiutare i giovani talenti italiani e stranieri

Domenica 2 Settembre a Venezia è stato presentato il programma della sesta edizione del Roma Web Fest. Il direttore artistico e fondatore del Festival, Janet De Nardis ha presentato la nuova veste della kermesse, programmata dal 28 al 30 Novembre presso la Casa del Cinema di Roma, insieme a  Cristina Priarone (direttore di Roma Lazio Film Commission), Laura Delli Colli ( presidente del festival internazionale del film di Roma e del Sindacato Nazionale giornalisti cinematografici italiani), Marcello Foti (Direttore Generale del Centro Sperimentale di Cinematografia), e con un intervento di Luciano Sovena (Presidente di Roma Lazio Film Commission).

Detto Fatto, dal 10 settembre Bianca Guaccero e Giovanni Ciacci su Rai 2: tutte le novità
Fabrizio Corona, il figlio Carlos Maria sbarca su Instagram: «Voglio far sapere quello che penso» 



A colpire il pubblico in sala un video in cui molti talenti cinematografici e televisivi emersi dal web, hanno ringraziato l'opportunità che il festival ha dato loro negli anni, mettendoli in contatto con grandi produzioni e realtà dell'industria audiovisiva. Opportunità che sono state fondamentali per il loro successo e riconoscimento a partire da Ivan Silvestrini, fino a Vincenzo Alfieri, ma anche Luca Vecchi (The Pills), Gli Zero, I Licaoni e Roberto Venturini.
Il programma presentato è ricco di novitá: panel sui nuovi colossi dell'industria audiovisiva come Netflix e Amazon, workshop per imparare a usare YouTube e Facebook, presentazione di prodotti innovativi di realtà virtuale e aumentata, fashion film e incontri con gli influencer più apprezzati del momento.

Nelle giurie dedicate alle web serie e ai cortometraggi spiccano nomi come Elena Sofia Ricci, Marco Bonini, Michela Andreozzi, Andrea Roncato, Vincenzo Alfieri e molti altri, mentre per la sezione fashion film oltre a Anna Fendi e Sergio Valente sono tutti in attesa di incontrare Marina di Guardo, mamma della sposa più cliccata d'Italia: Chiara Ferragni.
Grande enfasi è stata data anche alla sezione dedicata ai prodotti internazionali che ogni anno crea un indotto sempre più importante grazie anche alla collaborazione creatasi tra i direttori dei piú grandi webfest internazionali, da Young Man Kang Seoul Webfest, Alexander Hipwell Melbourne WebFest, Team Realist Web Fest, Leandro Silva Rio Web Fest, Csongor Dobrotka Die Seriale, Maria Albiñana Cinema Jove Valencia, Meredith Burkholder WebFest Berlin, Jaime Muro LLosa Series Web Awards Lima (SWA)
Cristina Priarone ha parlato di Movieland, Il concorso che il Roma Web Fest ha in partnership con Roma Lazio Film Commission,  destinato ad esaltare le caratteristiche positive del territorio laziale attraverso le puntate zero di web serie o web serie realizzate da giovani filmmaker italiani e stranieri. Il vincitore riceverá un assegno da 3.000,00 Euro che verrá consegnato durante il Gala del 30 Novembre. In passato, il concorso ha già premiato “Romolo + Giuly”, da cui nei prossimi giorni andrà in onda la serie tv su Fox (prodotta da Wildside).
Laura Delli Colli e Marcello Foti, entrambi nella giuria dedicata ai cortometraggi, hanno rispettivamente sottolineato l'importanza di un festival dedicato a prodotti indipendenti realmente capace di individuare nuovi talenti, e la necessità di una vetrina che metta in evidenza i prodotti più interessanti distinguendoli dalla grande quantità di prodotti spesso mediocri presenti in rete.
Dunque tutti curiosi di scoprire quali saranno i contenuti che ci proietteranno nel cinema del futuro! Appuntamento dal 28 al 30 Novembre alla Casa del Cinema.
Lunedì 3 Settembre 2018 - Ultimo aggiornamento: 19:12
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME