Uomini e Donne, Andrea Melchiorre ha il Covid: «Tampone positivo in Sardegna, chi ha fatto foto con me faccia il test»

video
di Redazione Leggo Gossip
Andrea Melchiorre, l'ex corteggiatore di Uomini e Donne, ha scoperto di avere il Covid durante la sua vacanza in Sardegna. È stato proprio l'ex volto noto di Mediaset a comunicarlo attraverso una serie di storie pubblicate sul suo profilo Instagram: «Ho il Covid. Chi ha fatto le foto con me faccia il tampone».

Leggi anche > Temptation Island, due tentatrici ricoverate col Covid dopo le vacanze in Sardegna

In vacanza a Porto Cervo dal 2 agosto, Melchiorre ha spiegato di essersi sottoposto al tampone dopo aver accusato i primi sintomi -  febbre alta e tosse - e di aver scelto di rimanere in isolamento sull'isola dopo aver ricevuto l'esito positivo del test. Ora la sua preoccupazione è rivolta a quanti lo hanno incontrato durante il soggiorno in Sardegna e hanno avuto contatti con lui anche solo per scattare una foto: «Non riesco a contattare tutte le persone con cui ho fatto foto in questi 20 giorni, lo dico qua: fate il tampone. Non ho sintomi e adesso starò qui altri 15 giorni in attesa di un altro tampone. Chi è stato a contatto con me vada a fare il tampone e stia lontano dalle persone» ha proseguito Melchiorre.

Leggi anche > Nilufar Addati positiva al Coronavirus: «Amaro in bocca, troppa spensieratezza in Sardegna»

L'ex di Uomini e Donne ha poi rassicurato tutti sulle sue condizioni di salute tramite un post: «Come ho già detto sto bene, ho avuto i primi sintomi il 19 Agosto, febbre, spossatezza, mal di testa e tosse. Sinceramente i primi 2/3 giorni non ho fatto trapelare la mia preoccupazione, anche se in cuor mio sapevo che non si trattava della classica influenza. Ho deciso di rinviare la partenza per sottopormi al test del tampone e non mettere a rischio nessuno, visto che avrei dovuto affrontare 7 ore di nave per tornare a Roma. Decisione che ieri si è rivelata corretta, essendo risultato positivo al test del COVID-19.
Sono passati già sei giorni dai primi sintomi che ormai non ho più. Dopo essermi consultato con il medico ha convenuto di effettuare un altro test del tampone nasale tra 2/3 giorni il quale se risulterà negativo sarà seguito da un altro e se anche quest’ultimo sarà negativo potrò tornare a casa. In ogni caso per tornare alla mia quotidianità avrò bisogno di due tamponi consecutivi di esito negativo.
Non c’è molto da fare in queste occasioni, armarsi di santa pazienza, riguardarsi ed isolarsi. Avrò tempo per pensare e riorganizzare il mio rientro alla vita normale. Sono dell’idea che anche questa sarà un’esperienza che mi farà apprezzare ancor di più la salute e la libertà...»

Ultimo aggiornamento: Lunedì 24 Agosto 2020, 15:02
© RIPRODUZIONE RISERVATA