GFVip, Antonella Mosetti, il dramma nella storia con Aldo Montano: «Abbiamo perso due figli»

GFVip, Antonella Mosetti, il dramma nella storia con Aldo Montano: «Abbiamo perso due figli»

Antonella Mosetti torna a parlare della sua passata relazione con Aldo Montano, ora recluso all'interno del reality condotto da Alfonso Signorini

Antonella Mosetti torna a parlare della sua relazione con Aldo Montano, indubbio protagonista dell’edizione in corso del Grande Fratello Vip. Antonella Mosetti e Aldo Montano hanno avuto una lunga storia d’amore durata sette anni, poi improvvisamente finita: «Se fosse arrivato un figlio – ha raccontato - magari sarebbe stato diverso. Ne abbiamo persi due».

 

 

 

 

 

 

GFVip, Antonella Mosetti, il dramma nella storia con Aldo Montano

 

 

Antonella Mosetti torna a parlare della sua passata relazione con lo schermidore Aldo Montano, ora recluso nella casa del Grande Fratello Vip: «Mi hanno deluso le sue dichiarazioni al Corriere – ha fatto sapere in un’intervista a “Chi” -  Parlava del nostro passato come di qualcosa di poco importante. Siamo stati assieme 7 anni e la maggior parte del tempo sotto lo stesso tetto. Come si può rinnegare quello che abbiamo vissuto? A ogni modo chiusi io la porta, così come in tutte le mie storie. Io e Asia eravamo qualcosa di troppo grande da spiegare. Provai in tutti i modi ad andargli incontro, ma invano».

 

 

 

 

Nella storia fra Antonella Mosetti e Aldo Montano ci sono stati momenti molto dolorosi: «Se fosse arrivato un figlio magari sarebbe stato diverso. Ne abbiamo persi due. Il primo è stato un fulmine a ciel sereno. Il secondo, invece, un colpo al cuore. Eravamo alle Seychelles. Io non volevo andarci, ma per farlo felice decisi di partire. Tornati a Roma fui operata d’urgenza ma non c’era più nulla da fare».

 

Antonella è già stata al Grande Fratello Vip, ma tornerebbe volentieri all’interno della casa: «Forse sì. Ho bisogno di distrarmi. Nella mia edizione ero troppo attenta ad Asia e avevo la testa su un fidanzato che oggi sarebbe meglio dimenticare».


Ultimo aggiornamento: Giovedì 14 Ottobre 2021, 21:47
© RIPRODUZIONE RISERVATA