Fabrizio Corona a Verissimo: «Nina? Scena pietosa al Gf. Spero di non incontrare mai Favoloso. Io e Silvia non ci siamo mai lasciati»

«Non provo più nessuna emozione», afferma Fabrizio Corona in apertura dell'intervista fatta a Verissimo da Silvia Toffanin. Lui chiarisce dicendo che ormai non si lascia travolgere dalle emozioni ma punta sui sentimenti forti, stabili come l'amore per una donna, per un figlio, le amicizie vere. Per la prima volta dopo l'uscita dal carcere l'ex re dei paparazzi si racconta.

Fabrizio Corona e Silvia Provvedi, ritorno di fiamma. Ecco la prima foto insieme


«Per anni sono stato il burattinaio del gossip, poi sono diventato protagonista, anche al punto di architettare quello che facevo anche con le mie donne per fare notizia» e cita gli esempi di Belen e Nina Moric, però chiarisce: «Loro lo sanno, ovviamente è venuto tutto a galla». In studio Fabrizio è in lacrime ma afferma di non essere cambiato. Poi fa un rimprovero alla Toffanin: «Tu mi avevi detto di essere rimasta delusa da me durante un'intervista a Silvia, ma io ho subito un'ingiustizia, sono stato totalmente assolto, ho una rabbia che non riesco a farmi passare».

Poi racconta il momento in cui è stato arrestato mentre era a casa della madre, dove era andatao prima di consegnarsi, per salutare il figlio prima di tornare in carcere dopo essere stato avvertito dal suo avvocato. «I poliziotti sono saliti in 12, mia madre è svenuta, mio figlio ha iniziato a tremare e loro mi arrestano dandomi un atto di custodia cautelare che potevano darmi in carcere. Una cosa ridicola perché ero intercettato, sapevano che da quel momento a tre ore mi sarei costituito, invece in questo modo Carlos Maria porterà sempre dentro di sé questo trauma».

Fabrizio parla del padre: «Non sarò mai alla sua altezza, lui è la cosa più perfetta della mia vita. Lui non si è fatto mai corrompere per i suoi principi, io sì. Quando si è ammalato io ero all'apice del successo e lui ha lavorato con me e si è reso conto di quello che avevo creato. Quando gli dissi di vallettopoli lui gridò come un pazzo e mi cacciò di casa. Prima di morire sono riuscito a salutarlo, ma non sono più andato a trovarlo. Vorrei farlo quando alcune cose saranno andate a posto con Carlos che non sta bene, con mia mamma con cui il rapporto si è incrinato».

Parla di Carlos a questo punto e racconta: «Non è un sedicenne come tutti. E' bravissimo, va bene a scuola, ma poi il sabato sera sta a casa a leggere Karl Marx», spiegando che quello che ha vissuto lo ha traumatizzato. Silvia a questo punto mostra l'apparizione della mamma di Carlos, Nina Moric, al Grande Fratello: «Pietoso e vergognoso», commenta l'ex re dei paparazzi, «Prima di questa apparizione ci sentivamo al telefono e le ho promesso di aiutarla, dopo questa cosa non le risponderò più al telefono. Lei ha strumentalizzato il dolore di Carlos insieme a "quell'altra" (riferendosi a Barbara D'Urso)». Corona sostiene che Nina si sia lasciata trasportare dal fidanzato Favoloso e dalla D'Urso e che abbiano manipolato il dolore per Carlos per fare audience. Poi si scaglia contro Luigi Favoloso: «Spero di non incontrarlo mai, me lo sono ripromesso dal carcere», lasciando intendere che non risponderebbe di sé.

Quando poi vanno in onda le immagini della sua storia d'amore con Silvia Corona si commuove: «Lei è la mia terza storia importante. Quello che provo per lei non l'ho mai provato in vita mia, ma l'ho incontrata in un momento molto particolare. Oggi non è che non stiamo più insieme, un amore così non finisce in un attimo. Io ho sbagliato, ma sono molto orgoglioso e tengo molto al mio lavoro, quindi ho fatto di tutto per riprendere in mano la situazione e l'ho allontanata. Io sono ancora innamorato di lei, ci siamo baciati, abbiamo fatto anche l'amore in questi giorni e la scorsa sera siamo anche andati al sexy shop e ci siamo di vertiti». Silvia insiste per sapere se stanno ancora insieme, visto che la Provvedi ha chiarito sempre di volersi allontanare da Fabrizio, Corona spiega: «Lei è andata via di casa, ma negli ultimi giorni ci siamo rivisti. Sto cercando di riconquistarla e spero di riconquistarla».
 
Silvia poi mostra le immagini dell'incontro con Belen dopo l'uscita dal carcere e lui scherza sulla somiglianza con Andrea Iannone. «Belen è stata più importante di Nina», ma la Toffanin gli fa notare che ha appena detto lo stesso di Silvia, lui specifica: «Tra le storie passate è stata la più importante». Poi prosegue: «Abbiamo vissuto un periodo molto bello della nostra vita. Con lei era un amore folle e spericolato, ma con Silvia è un amore più maturo, sentito, razionale. Ma con Belen rimarrà sempre un grande affetto e ci siamo riavvicinati mentre ero in carcere».
 
 

Dopo due anni di silenzio, è venuto a trovarci @fabriziocoronareal. Ora a #Verissimo

Un post condiviso da verissimo (@verissimotv) in data:


Sabato 26 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 07-06-2018 16:10
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME