L'attore Armie Hammer nella bufera, i presunti messaggi choc: «Sono cannibale al 100%, vorrei mangiarti»
di Silvia Natella

Armie Hammer, l'attore cannibale? Spuntano i presunti messaggi choc: «Vorrei mangiarti»

Armie Hammer, l'interprete di "Chiamami con il tuo nome", è cannibale? Se lo stanno chiedendo in molti su Twitter al punto da farlo finire in tendenza. Da attore avrà visto almeno una volta l'incredibile prova di Anthony Hopkinson nei panni e con 'la fame' di Hannibal Lecter, ma stando ad alcune presunte chat, Hammer avrebbe l'intenzione di emulare più il personaggio che l'interprete. In rete, infatti, sono spuntati messaggi, a lui attribuiti, in cui si dichiarerebbe «Cannibale al 100%». Non si è certi della provenienza degli screenshot, ma la bufera ha comunque travolto l'attore statunitense.

 

Leggi anche > SanPa, l'ideatore della serie Netflix a Leggo: «Noi insieme al pubblico alla scoperta di tante verità. Il dibattito? Positivo»

 

 

IL DIBATTITO

Gli utenti dei social si sono divisi subito in chi lo condanna a prescindere e in chi è convinto che le chat siano un fake. Le accuse sono inquietanti: oltre a quella di cannibalismo c'è anche quella di vampirismo. Tra i primi a lanciare la notizia choc è stato il famoso sito americano "Just Jared": «Armie Hammer tra le tendenze di Twitter dopo che dei presunti messaggi sono finiti online. Anche se non possiamo condividere i presunti messaggi, c’è una frase che è diventata virale in questo momento. Si presume che lui abbia detto “Sono un cannibale al 100%” alla donna con cui chattava».

 

 

 

 

 

LE CHAT

«Oh Mio Dio. Questo mi ha eccitato tantissimo e sono confuso nel dirne il motivo. È davvero possibile?? Così eccitato. Al pensiero di tenere il tuo cuore e controllare quando batte. Sono un cannibale al 100%. Voglio mangiarti.  Fa paura ammetterlo. Non l'ho mai ammesso prima. Ho estratto il cuore di un animale ancora vivo, una volta, e l'ho mangiato mentre era ancora caldo», è uno dei messaggi contenuti negli screenshot condivisi. Tanto è bastato per far sì che in molti credessero alla bufala. L'attore e il suo staff potrebbero intervenire presto per mettere a tacere le voci. 

 

 


Ultimo aggiornamento: Lunedì 11 Gennaio 2021, 14:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA