Stefania Orlando, il marito Simone Gianlorenzi contro Andrea Roncato al Gf Vip: «Cattiverie. Reality giocato su vite private»

Video

Simone Gianlorenzi, marito di Stefania Orlando, reclusa al Grande Fratello Vip, interviene per difendere la moglie dopo le parole dell’ex Andrea Roncato, che ospite a “Live Non è la D’Urso” aveva dato la presenza di un terzo incomodo come causa della loro separazione.

 

 

Leggi anche > Gabry Ponte sui social: «Devo affrontare un'operazione complicata al cuore»

 

 

Simone Gianlorenzi ha naturalmente preso le parti della moglie Stefania Orlando: “La cosa che più mi dispiace è che Andrea Roncato abbia deciso di parlare adesso – ha fatto sapere in un’intervista a Fanpage.it -. Non mi è piaciuta la mancanza di delicatezza nei confronti di Stefania che si trova chiusa nella Casa, non può controbattere ed era anche al televoto. Ha rilasciato quelle dichiarazioni contro una persona che non si può difendere, in un momento della sua vita in cui sta cercando un riscatto personale e professionale".

 

 

Andrea Roncato ha le sue colpe (“Siamo passati dal "voi siete la mia famiglia, vi vorrei sempre nella mia vita" all'andare in prima serata a dire cose non vere - aggiunge il marito di Stefania Orlando -. Stefania non è mai stata una donna ingombrante come lui ha affermato nell'intervista. [...] Andrea ha detto una serie di "cattiverie" gratuite e Stefania è stata destabilizzata”), ma anche il GF non è esente da responsabilità: “Se decidesse di uscire io sarei il primo a essere felice. Mi sembra che ormai si sia giocato troppo sulle vite personali, su cose che non c'entrano col gioco. Io non voglio vedere nessuno, e non parlo solo di Stefania, arrivare a quello cui è arrivata Maria Teresa Ruta, a momenti di crisi così forti e potenti. Non voglio vedere una cosa del genere, non è quello il Grande Fratello, non è quello lo spettacolo che le persone da casa vogliono vedere".


Ultimo aggiornamento: Martedì 19 Gennaio 2021, 16:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA