L'amore più forte del Covid, chiede al fidanzato di sposarlo durante la vaccinazione

Video

Anche un momento difficile e delicato come quello della somministrazione del vaccino contro il Covid può essere condito da un pizzico di romanticismo, con una decisione che può cambiare la vita. È il caso di Eric Vanderlee, infermiere in South Dakota che, incaricato di somministrare il vaccino Covid-19 al suo fidanzato, Robby Vargas-Cortes, coordinatore infermieristico di un reparto di emergenza, lo ha sorpreso presentandosi con un anello di fidanzamento, proponendo di sposarlo.

 

 

 

 

La risposta è stata un emozionato 'sì'. La proposta, ripresa anche in un video che ha ricevuto più di 5mila like su Facebook sulla pagina Sanford Health, è stata accolta con gioia dai colleghi di Robby, che sono sembrati sorpresi come lui. «Ô stato un anno particolare e sai che è stato un viaggio divertente averti nella mia vita», ha detto Eric, 31 anni, durante la proposta al suo partner, come racconta il New York Times. Robby, 26 anni, ha spiegato in un'intervista che la sorpresa lo ha colto completamente alla sprovvista e lo ha emozionato.

 

La coppia, insieme da quasi cinque anni, ha detto che spesso scherzava sul fidanzamento, ma nel mezzo di una pandemia era diventato difficile pensare a pianificare. Ma poi Robby ha chiesto una mano ad Eric di nella somministrazione dei vaccini e lui ha colto l'opportunità per fare la proposta. «Il loro fidanzamento - sottolinea il New York Times - ha offerto un momento di luce in un anno piuttosto buio». A novembre, il nonno di Robby è morto per complicazioni del Covid-19, diventando uno degli oltre 347.000 decessi correlati al Covid-19 negli Usa dall'inizio della pandemia.


Ultimo aggiornamento: Sabato 2 Gennaio 2021, 19:01
© RIPRODUZIONE RISERVATA