Usa, i Simpson avevano predetto l'assalto al Congresso: «Un'altra profezia si avvera, è inquietante»

Usa, i Simpson avevano predetto l'assalto al Congresso: «Un'altra profezia si avvera, è inquietante»

Nessuno avrebbe mai immaginato che il Congresso degli Stati Uniti, simbolo della democrazia, sarebbe stato preso d'assalto. I Simpson, però, avevano predetto tutto. E non è la prima volta. Tra ironia e battute, su Twitter ci si interroga ancora una volta sulle "doti divinatorie" del cartoon creato da Matt Groening. Al centro delle discussioni degli utenti, infatti, la rappresentazione dello scoppio di una guerra civile negli Stati Uniti andato in onda nello speciale di Halloween 'Treehouse of Horror XXXI', con disordini nel Paese e le conseguenze della rivolta in un cupo '20 gennaio 2021'.

 

 

«I Simpson l'hanno fatto di nuovo», «sapevano anche questo», «Simpson unici profeti», «i Simpson danno migliori predizioni di Paolo Fox», «Groening come Nostradamus», scrivono sul social, affermando di iniziare «ad avere paura» e, in qualche caso, bollando lo storico programma tv come «inquietante». «Siamo noi che imitiamo i Simpson, non c’è altra spiegazione», ribattono altri, per i quali«"in America guardano i Simpsons e poi si comportano di conseguenza».

 

 

 

 

La verità, per altri, è molto più terrena: «I Simpson - spiegano - non prevedono il futuro, ma sono solo acuti osservatori del presente. Ecco perché hanno sempre ragione». E a frenare gli entusiasmi, ecco che arriva anche una citazione da una 'fonte' più che autorevole: «Abbiamo la risposta di Yardley Smith, che nella serie dà la voce a Lisa - sottolinea un utente - : 'Se vai in onda per tre decenni probabilmente qualcosa la indovini nel corso del tempo'».


Ultimo aggiornamento: Venerdì 8 Gennaio 2021, 19:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA