La sposa furiosa vuole il rimborso dagli invitati che danno buca all'ultimo: «Mi devono 100 euro per il buffet»

L'ira della sposa: «Li ho invitati un anno fa, gli inviti spediti da sei mesi. Vorrei mandar loro la fattura»

La sposa furiosa vuole il rimborso dagli invitati che danno buca all'ultimo: «Mi devono 100 euro per il buffet»

Gli invitati danno buca all'ultimo, la sposa furiosa vuole il rimborso: ​«Mi devono 100 euro per il buffet». Per la sposa in questione non deve essere stato facile incassare tutti quei "no" a pochi giorni dal matrimonio: a rovinarle la festa sono stati alcuni amici e invitati che una settimana prima delle nozze le hanno detto che non sarebbero stati presenti.

Sposa abbandonata all'altare, ma non rinuncia al banchetto (da 13mila euro): «Ecco perché l'ho fatto»

Lei adesso, furiosa, dice di volere un rimborso: precisamente 85 sterline (quasi 100 euro al cambio attuale) per coprire la quota del buffet serale non rimborsabile. Una cifra anche non altissima, se si rapporta ai costi dei matrimoni in Italia, soprattutto al Sud, dove il costo del banchetto di nozze può variare tra i 160 e i 200 euro a persona (come minimo). Ma questa storia viene dall'Inghilterra e a raccontarla è stato il Liverpool Echo. 

La sposa furiosa: «Rimborsatemi il buffet»

La futura sposa nel suo post intitolato "L'abbandono degli invitati al matrimonio", ha scritto: «Siamo a sei giorni dal nostro matrimonio e abbiamo cinque persone che si tirano indietro. Ogni volta che qualcuno dice che non verranno, ci costa 85 sterline più il costo del buffet serale per persona». «Tutti sono invitati per il giorno e la sera. Invitati un anno fa e inviti spediti sei mesi fa. Ho voglia di mandare loro una fattura. Non puoi tirarti indietro sei giorni prima della cerimonia». Il post della donna è stato accolto con una raffica di commenti da altri utenti di Mumsnet. Uno ha scritto: «È normale che alcune persone abbandonino all'ultimo minuto, soprattutto se le hai invitate tempo fa. Succedono queste cose. Il 5% di abbandono all'ultimo momento è normale».


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 5 Ottobre 2022, 13:34
© RIPRODUZIONE RISERVATA