Invitato spara col fucile al matrimonio, sposa colpita alla testa: morta a 24 anni

La sposa è stata trapassata dal proiettile che ha poi colpito anche altri due invitati. Il cugino dello sposo è scappato subito dopo la tragedia ma è stato fermato dalla polizia e arrestato

Invitato spara col fucile al matrimonio, sposa colpita alla testa: morta a 24 anni

Una sposa è stata uccisa da un colpo di fucile alla testa proprio nel giorno del suo matrimonio da un invitato che voleve festeggiare. Mahvash Leghaei, 24 anni, si è sposata a Firuzabad, nella provincia di Fars, in Iran. Insieme a lei e al marito diversi parenti e amici hanno partecipato alla festa e uno degli invitati ha deciso di sparare un colpo di fucile, trasformando il banchetto nuziale in una tragedia.

A sparare il colpo pare sia stato il cugino dello sposo. In Medio Oriente è da sempre tradizione sparare colpi di arma da fuoco durante i matrimoni, usanza che è stata resa illegale nel corso degli anni ma che molti continuano a praticare. Il 36enne ha sparato ad altezza d'uomo colpendo in pieno la sposa e ferendo altri due invitati. Per la 24enne non c'è stato nulla da fare ed è morta sotto gli occhi di tutti i suoi cari nel giorno che sarebbe dovuto essere il più bello della sua vita. 

Secondo una prima ricostruzione dei fatti sarebbero stati esplosi due proiettili: il primo che non ha causato danni e il secondo che è stato invece fatale. Subito dopo il delitto l'invitato avrebbe provato a scappare per essere poi raggiunto dalla polizia e arrestato. Immediati sono stati i soccorsi per la sposa, ma il proiettile le ha trapassato la testa da parte a parte e le lesioni non le hanno lasciato scampo. Ora la famiglia ha disposto per la donazione degli organi.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20 Luglio 2022, 07:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA