«Ryanair sarà la prima compagnia aerea che tornerà a volare sull'Ucraina»

Il ceo Michael O'Leary: «Ma non avverrà prima di questo inverno»

«Ryanair sarà la prima compagnia aerea che tornerà a volare sull'Ucraina»

di Elena Fausta Gadeschi

L'invasione russa ha sconvolto i piani di Ryanair. La compagnia aerea low cost aveva in programma per il 2022 un potenziamento dei voli in Ucraina, quando è scoppiato il conflitto che ha costretto a liberare i cieli del Paese.

Leggi anche > La polizia russa arresta (e porta in carcere) cinque bambini: deponevano fiori davanti all'ambasciata ucraina

 

Ryanair, prima compagnia aerea che tornerà a volare sull'Ucraina

Dai vertici del gruppo fanno sapere però che non appena le condizioni lo permetteranno, Ryanair sarà la prima a tornare nei cieli di Kiev. «Saremo la prima compagnia aerea a tornare in Ucraina quando sarà sicuro farlo... ma sospetto che ci vorrà fino al prossimo inverno, quando si spera che gli ucraini avranno visto i russi e li avranno rimandati da dove sono venuti» ha dichiarato al Guardian il ceo Michael O'Leary.

Intanto Ryanair resta attiva alla frontiera tra Polonia e Ucraina per il trasporto di beni di prima necessità come viveri e medicinali, destinati agli oltre 800mila sfollati che negli ultimi giorni stanno lasciando il Paese sotto i bombardamenti. In questa settimana la compagnia aerea ha registrato un'impennata di prenotazioni verso Polonia, dove i familiari stanno volando per ricongiungersi ai rifugiati ucraini vicino al confine.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 2 Marzo 2022, 19:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA