Il principe Carlo razzista? «Fu lui a chiedere il colore della pelle del figlio di Harry e Meghan»

Il principe Carlo razzista? «Fu lui a chiedere il colore della pelle del figlio di Harry e Meghan»

Il membro razzista della corona inglese sarebbe proprio il Principe Carlo. Secondo le rivelazioni contenute in un libro scritto da Christopher Andersen e intitolato 'Brothers And Wives: Inside the Private Lives of William, Kate, Harry and Meghan', in uscita in Usa, Carlo dopo aver appreso della relazione tra Harry e Meghan Markle si sarebbe da subito preoccupato del colore della pelle di un eventuale nipote.

Leggi anche > Charlene di Monaco, Alberto pronto a tutto per salvarla: la cifra stellare sborsata per le cure

Immediata è arrivata la smentita da Carlo che ha subito messo in moto i suoi avvocati per dimostrare che si tratta di falsità che non avrebbe mai detto. La corona inglese si è sempre difesa dalle accuse di razzismo lanciate proprio dalla stessa Meghan durante la celebre intervista con Ophra. Secondo quanto riportato dal libro, subito dopo che la coppia comunicò la data di nozze Carlo avrebbe fatto una battuta a Camilla chiedendole come sarebbe stato il figlio.

Camilla avrebbe risposto: «Sicuramente meraviglioso, ne sono certa», ma a quel punto, più a bassa voce, il principe pare abbia aggiunto: «Voglio dire, come pensi che possa essere la carnagione dei loro figli?». L'entourage del principe intanto smentisce parlando dell'ennesima trovata per vendere più copie a danno dell'immagine della Royal Family tutt'altro che razzista. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 2 Dicembre 2021, 17:52
© RIPRODUZIONE RISERVATA