Precipita in un vulcano durante la luna di miele: la moglie lo trova nel cratere e lo salva

di Simone Pierini
L'amore vince su tutto, anche di fronte a quella che a un primo impatto sembrava essere una tragedia. Un uomo, Clay Chastain, è precipitato in un vulcano durante la luna di miele. È sopravvissuto, per un miracolo. Lo ha fatto grazie alla forza di volontà della moglie che si è calata nel cratere e lo ha trovato, ferito ma ancora vivo. Ha riportato una grave commozione cerebrale, alcune vertebre fratturate, una frattura del cranio e la perdita dell'udito nell'orecchio destro. 

Si lancia col bungee jumping, l'imbracatura si spezza e si schianta: sopravvissuto IL VIDEO CHOC



I neo sposini, dell'Indiana, erano in vacanza sull'isola caraibica di St. Kitts. Clay Chastain e sua moglie Acaimie sono volati sull'isola il giorno dopo il loro matrimonio. Quattro giorni dopo il loro arrivo, gli sposi hanno camminato per due miglia sul Monte Liamuiga e l'uomo ha detto che voleva arrampicarsi sul vulcano inattivo per vederlo da vicino. Secondo quanto riportato dall'Indianapolis Star la donna è rimasta indietro, spaventata dalla scalata insidiosa.  



Sono stati proprio loro a raccontare la storia. «Un momento stavo salendo, il secondo dopo il mondo era sottosopra e l'ho sentita chiamarmi», dice Clay Chastain. Secondo i suoi ricordi la corda su cui era appeso durante la sua discesa si è spezzata, ma non può dirlo con certezza. Era in terra, insanguinato. «Ero terrorizzata da cosa avrei trovato in fondo», sostiene la moglie. Quando lo ha trovato, ancora vivo, gli ha promesso che lo avrebbe salvato.

Il marito, spinto dalla voglia di sopravvivere, è riuscito ad alzarsi e a camminare supportato dalla sua metà. «È un miracolo che sia stato in grado di sostenersi per tutto il tempo con le lesioni che ha subito», ha detto Acaimie. A metà strada circa la donna è riuscita a chiamare il 911. I paramedici sono prontamente intervenuti trasportandolo nell'ospedale locale. 
Giovedì 25 Luglio 2019, 10:21
© RIPRODUZIONE RISERVATA