Nucleare, Putin a Macron: «Rischio di catastrofe a Zaporizhzhia». Russia accetta ispezione Aiea

Nucleare, Putin a Macron: «Rischio di catastrofe a Zaporizhzhia». Russia accetta ispezione Aiea

di Daniele Molteni

Torna l'allarme nucleare in Ucraina dove la guerra è arrivata al giorno numero 177. L'allarme questa volta arriva dalle stanze del Cremlino e rimbalza fino a Paigi, al palazzo dell'Eliseo. Si rischia una «catastrofe» a causa dei bombardamenti «sistematici» delle «forze armate ucraine» nel territorio dove sorge la centrale nucleare di Zaporizhzia. Lo ha affermato il presidente russo, Vladimir Putin, nel corso di una conversazione telefonica con il suo omologo francese, Emmanuel Macron. Nel corso del colloquio, «sono stati discussi vari aspetti della situazione» in Ucraina e Putin ha evidenziato come i raid nella zona di Zaporizhzhia rischino di provocare «una catastrofe su larga scala che potrebbe portare alla contaminazione da radiazioni di vasti territori», ha riferito il servizio stampa del Cremlino.

Guerra nucleare, quante vittime potrebbe causare? L'inquietante studio che analizza tutti gli scenari

 

Eliseo: «Sì di Putin alla missione Aiea a Zaporizhzhia»

L'Eliseo ha confermato che il presidente russo, Vladimir Putin, ha dato il suo accordo - in una telefonata con il capo dell'Eliseo, Emmanuel Macron - al dispiegamento di una missione dell'Aiea presso la centrale nucleare ucraina di Zaporizhzhia. Lo si apprende dalla presidenza della Repubblica francese. 

Uccide la moglie la prima notte di nozze e nasconde il cadavere in valigia. Condannato a 21 anni

 L'Eliseo ricorda inoltre che si tratta del primo colloquio fra Putin e Macron dopo quello a tre (con il cancelliere Olaf Scholz) dello scorso 28 maggio. Macron ha espresso «ancora una volta a Putin la sua preoccupazione di fronte ai rischi per la situazione alla centrale di Zaporizhzhia per la sicurezza nucleare, sostenendo l'invio sul posto al più presto di una missione di esperti dell'Aiea, a condizioni approvate dall'Ucraina e dalle Nazioni Unite». Il presidente russo, ha aggiunto l'Eliseo, «ha espresso il suo accordo per il dispiegamento di questa missione e per le modalità evocate». I due presidenti, precisa la presidenza francese, «si riparleranno nei prossimi giorni su questo tema dopo un confronto fra le squadre di tecnici e prima del dispiegamento della missione». 

Media: russi pronti a fermare centrale Zaporzhzhia

La compagnia nucleare statale ucraina Energoatom ha dichiarato oggi che le forze russe pianificano di spegnere i blocchi di alimentazione della centrale nucleare di Zaporizhzhia e di scollegarli dalla rete elettrica ucraina. Lo riporta il sito di Ukrinform.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 19 Agosto 2022, 21:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA