Gay Pride, a migliaia per le strade di Budapest: slogan contro Orban

Gay Pride, a migliaia per le strade di Budapest: slogan contro Orban

Gay Pride in corso a Budapest per tutto il pomeriggio. Migliaia le persone, non solo ungheresi, a piazza Madach, il punto di partenza, dove spiccano ombrellini parasole arcobaleno, enormi cuori di cartone e bandiere.

 

Gay Pride, slogan contro Orban

La partenza del corteo è stata accompagnata dalle note di 'Don't stop me now' dei Queen. L'evento, che chiude il mese dell'orgoglio gay in Ungheria, sarà una manifestazione di «celebrazione ma anche protesta» contro le politiche omofobe del governo di Viktor Orban, fanno sapere gli organizzatori.

 

 

 

 

Amazon di Passo Corese celebra il mese del Pride

"Cristo Lgbt" al Pride di Roma. Meloni: «Perché offendere la fede?»


Ultimo aggiornamento: Sabato 24 Luglio 2021, 17:58
© RIPRODUZIONE RISERVATA