Il figlio 13enne ha sempre mal di testa, i genitori non gli credono: «Non vuole andare a scuola». Poi la diagnosi choc

Dalla diagnosi di «craniofaringioma» il ragazzino ha ricevuto due operazioni alla testa, che hanno permesso ai chirughi di rimuovere il 95% del tumore

Il figlio 13enne ha sempre mal di testa, i genitori non gli credono: «Non vuole andare a scuola». Poi la diagnosi choc

di Valerio Salviani

«Mamma, mi fa male la testa». Ogni mattina per due anni la stessa storia, ma i genitori non gli hanno mai creduto. Pensavano che Callum (13enne scozzese) inventasse la solita scusa che ogni adolescente ha usato almeno una volta per non andare a scuola. Poi è arrivata la diagnosi choc. «Ha un tumore al cervello grosso come una pallina da golf». 

Ha mal di testa, in ospedale per tre volte le danno la tachipirina: ma Alessandra aveva un tumore al cervello

Giovanni Allevi e il tumore: «Non posso suonare, mi tremano le mani per i farmaci»

Un tumore come una pallina da golf

Per accorgersi del brutto male che stava crescendo nel cervello del proprio figlio è servito un problema alla vista. Quando Callum ha detto alla mamma di non riuscire più a vedere da un occhio, i genitori l'hanno portato da un ottico, che gli ha consigliato esami più approfonditi. Così è arrivata la terribile notizia del tumore. Il ragazzino sentiva come se il cranio gli stesse per scoppiare, ma non si poteva aspettare una malattia del genere, a soli 13 anni. 

«Pensavamo che Callum stesse bene. Aveva appena iniziato il liceo e credevamo che non volesse andare a scuola - ha raccontato la zia Ashley al "Daily Record" -. Non era evidente che ci fosse un problema finché non ha iniziato ad avere problemi alla vista», le parole della parente. La diagnosi dei medici è stata «craniofaringioma», ossia un raro tumore benigno che colpisce circa due persone ogni due milioni ogni anno.

Due operazioni alla testa

Dalla diagnosi Callum ha ricevuto due operazioni alla testa, che hanno permesso ai chirughi di rimuovere il 95% del tumore. Per eliminare l'ultimo 5% dovrà sottoporsi ad alcune sessioni di radioterapia. Sebbene si tratti di un tumore benigno, la famiglia è stata avvertita che in futuro potrebbe ripresentarsi. 


Ultimo aggiornamento: Giovedì 15 Settembre 2022, 22:55
© RIPRODUZIONE RISERVATA