Evelin Dellai, la pornostar italiana che mette in imbarazzo il premier belga: la chat dello scandalo su Whatsapp

Evelin Dellai, la pornostar italiana che mette in imbarazzo il premier belga: la chat dello scandalo su Whatsapp

Lo scandalo sessuale che ha travolto il Belgio ha coinvolto anche un'italiana. Eveline Dellai, attrice a luci rosse italiana avrebbe avuto una corrispondenza di messaggi con il premier Alexander De Croo, sposato e con due figli. Il libro I becchini del Belgio, pubblicato il 1 luglio 2021 dal giornalista di Newsweek Wouter Verschelden, ha svelato le chat tra i due mostrando lo scandalo.

Leggi anche > Afghanistan, talebani: «Le donne possono continuare a lavorare». Ma a due giornaliste è impedito l'ingresso in redazione

La stessa modella ha ammesso di essere stata contattata più volte dal premier, gettando ancora più benzina sul fuoco. La stessa attrice nata a Villamontagna (Trento) nel 1993 haa svelato alcuni particolari sulla vicenda. Quando Croo era già ministro delle Telecomunicazioni era stata contattata sul suo numero personale, fatti che risalgono al 2020: «non mi ha scritto solo una volta, mi ricordo che ci ha provato… tante volte», chiarisce Eveline. 

I contatti sono avvenuti grazie a un produttore ma la pornostar spiega di non aver saputo chi fosse: «Non ero in Belgio e non mi interessava questa cosa, per cui l’ho dimenticata quasi subito. Ma un giorno ho litigato definitivamente con Denis (il produttore), gli ho detto cosa penso di lui e poi l’ho cancellato dalla mia vita. Forse per questo si deve essere offeso e ha raccontato tutto questo alle mie spalle. Ma non so perché e cosa è successo tra di loro due».


Ultimo aggiornamento: Venerdì 20 Agosto 2021, 13:26
© RIPRODUZIONE RISERVATA