Coronavirus, caso sospetto a Vienna: assistente di volo in isolamento, era stata a Wuhan

Coronavirus, caso sospetto a Vienna: assistente di volo in isolamento, era stata a Wuhan

C'è un caso sospetto di coronavirus a Vienna. Si tratta di un'assistente di volo cinese che il 24 gennaio è arrivata nella capitale austriaca e che nei giorni precedenti è stata a Wuhan. La donna si trova ora in isolamento nell'ospedale Kaiser Franz Josef dopo essere stata ricoverata ieri sera con sintomi influenzali. «Non possiamo escludere che si tratti di coronavirus», comunica il direttore medico degli ospedali viennesi Michael Binder in una nota.

Leggi anche > Coronavirus, l'ex ufficiale israeliano Shoham: «Creato dai cinesi in laboratorio di armi batteriologiche»

Le analisi, che saranno effettuate all'Istituto di virologia dell'università di Vienna, sono attese entro 48 ore. Nel frattempo vengono controllate anche le persone che a Vienna sono state in contatto con l'assistente cinese prima del suo ricovero. «Non c'è motivo di preoccupazione, gli ospedali viennesi sono preparati al meglio a situazioni del genere», ribadisce l'assessore comunale alla sanità Peter Hacker.


Ultimo aggiornamento: Domenica 26 Gennaio 2020, 09:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA