Viene colpito da un avversario durante una partita di baseball, 16enne muore per trauma cranico

Baseball, 16enne muore durante una partita: colpito da un avversario

Uno studente di 16 anni è morto dopo aver urtato contro un altro ragazzo durante una partita di baseball del liceo. Il giovane subito dopo l'impatto ha riportato una lesione cerebrale traumatica. Cooper Gardner, di Lansing, Michigan, è rimasto privo di sensi in uno strano incidente durante una partita di baseball juniores.

 

Leggi anche > Anna e Olivia, bambine rapite dal papà per vendicarsi dell'ex compagna: «Potrebbero essere fuggiti in Africa»

 

Il giovane è stato colpito dal suo avversario in modo accidentale con un ginocchio. Il ragazzo ha perso i sensi per diversi minuti così sul campo sono intervenuti i soccorsi. Cooper ha trascorso sei giorni in un'unità di terapia intensiva prima di essere trasferito in una normale stanza d'ospedale e poi è stato dimesso a casa. Purtroppo però è morto proprio nella sua abitazione. Secondo l'account GoFundMe creato per aiutare la sua famiglia con le spese ospedaliere la sua causa di morte rimane sconosciuta.

 

L'incidente è avvenuto durante la partita contro la St. Patrick Catholic School, mentre Cooper stava tentando di coprire la seconda base mentre un giocatore avversario tentava di rubarla. Quando Cooper ha tentato di fermare il corridore avversario, i due giocatori si sono scontrati e il giocatore è caduto su Cooper dandogli una ginocchiata in testa in modo accindentale


Ultimo aggiornamento: Giovedì 6 Maggio 2021, 16:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA