Mangiarsi le unghie? Non è solo ansia: cosa hanno scoperto gli psicologi

Si chiama onicofagia, ma è più comunemente nota come abitudine di mangiarsi le unghie. Un vero e proprio vizio in realtà a cui tantissime persone non riescono proprio a sottrarsi. Fino ad oggi abbiamo sempre creduto che questo comportamento fosse la conseguenza di stress e nervosismo. Ora, però, un nuovo studio dell’Università di Montreal ha rivelato che mangiarsi le unghie potrebbe avere a che fare con la personalità dei soggetti che compiono spesso questo gesto. In particolare, chi è incline a essere perfezionista è più portato a mangiarsi le unghie. Un comportamento che si manifesta soprattutto nei momenti di noia e insoddisfazione, cui il perfezionista tende quando non riesce controllare le situazioni.

LEGGI ANCHE: -- È lei la donna con le unghie più lunghe del mondo: ecco la foto… Da non credere
© RIPRODUZIONE RISERVATA