Allarme. Gli extraterrestri invadono Milano. È Alieni,
di Fabrizio Ponciroli

Allarme. Gli extraterrestri invadono Milano. È Alieni,

Allarme. Gli extraterrestri invadono Milano. È Alieni, la mostra dedicata alle creature di altri mondi ospitata allo Wow Spazio Fumetto da domani fino al 30 settembre. Statue, gadget, filmati, tavole originali, manifesti cinematografici e albi, ci sarà la possibilità di fare la conoscenza diretta di ogni entità ultraterrena.
La mostra è un viaggio, meraviglioso e unico, attraverso duemila anni di sogni e pensieri sul non umano. Un viaggio che ha inizio con Luciano di Samostata e La storia vera (II secolo dC) per approdare alla Guerra dei mondi di H. G. Wells (1897). In mezzo da Rebo a Superman, passando per centinaia di albi originali che raccontano gli alieni più noti dei fumetti. Intrigante la sezione dedicata al cinema, con i grandi blockbuster, da Alien a E.T. a Star Wars e ai telefilm, come Mork e Mindy e Star Trek. Poi i cartoon con un occhio di riguardo a personaggi ormai famosissimi come Marvin, antagonista di Daffy Duck, Stitch, Alf, Mork o Thanos, apprezzato alieno della linea Marvel. Spazio anche agli avvistamenti Ufo con numeri speciali della Domenica del Corriere.
Per finire, omaggio ai videogame vintage. In collaborazione con Vigamus, un cabinato originale giapponese di Space Invaders (uno dei videogame cult, realizzato nel lontano 1978) e alcune rarissime cartucce per Atari del gioco, autentico flop all'epoca del lancio, di E.T. (rinvenute, grazie a un vero scavo archeologico in New Mexico, dopo che erano state seppellite a migliaia perché inutilizzate).
Insomma, una mostra che farà la felicità di chi ha un debole per ogni entità extraterrestre.
Dal 26 maggio al 30 settembre. Viale Campania, 32. Mar-ven ore 15-19; sab dom ore 15-20. Ingresso 5-3 euro. Info museowow.it
Venerdì 25 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 09:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
DALLA HOME