Top 50 Pizza: la classifica 2020 delle migliori pizzerie d'Italia e del mondo. Sul podio I Masanielli, Pepe in Grani e I Tigli

Top 50 Pizza: la classifica 2020 delle migliori pizzerie d'Italia e del mondo. Sul podio I Masanielli, Pepe in Grani e I Tigli

Le migliori pizze d’Italia in Campania. Top 50 pizza mette sul podio per il secondo anno consecutivo la pizzeria de I Masanielli di Giuseppe Martucci di Caserta come migliore Pizza 2020, seguita da Pepe in Grani, il famoso locale di Franco Pepe a Caiazzo con cui fa a staffetta (nel 2017 e nel 2018 è lui al primo posto della classifica). Dalla quinta posizione alla terza, I Tigli di San Bonifacio (VR), dove Simone Padoan si prende il premio di Miglior Pizzaiolo dell’anno. Questo il trio all’apice della classifica dell’appuntamento oramai consueto di Top 50 Pizza, la guida on line curata da Barbara Guerra, Albert Sapere e Luciano Pignataro e aggiornata annualmente, con le migliori pizzerie italiane e del mondo.

«Una guida che privilegia chi ha un progetto di pizza preciso che viene realizzato, al di là degli stili, con coerenza e senza inseguire le mode del momento», insieme al servizio, al beverage e al locale. Nella top ten, Seu Pizza Illuminati di Roma (Pizza dolce dell’anno) con Pier Daniele Seu e Dry (Pasticceria in Pizzeria 2020) che si conferma migliore Pizzeria di Milano con Lorenzo Sirabella. Premi speciali a Gennaro Pollice di O’Scugnizzo di Arezzo come Giovane Pizzaiolo 2020, a Francesco e Salvatore Salvo di Napoli come miglior servizio di sala. E sempre a Napoli, Migliore Carta Dei Vini 2020 a 50 Kalò di Ciro Salvo (che con la sua pizzeria di Londra è al primo posto nella classifica di Top 50 Europe) e Margherita dell’Anno a Enzo Coccia, pizzaiolo di La Notizia 94. La premiazione in diretta streaming con collegamenti con i protagonisti dell’edizione.
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 30 Settembre 2020, 09:11
© RIPRODUZIONE RISERVATA