Roma, live music tra cocktail e atmosfere rétro: al Valentyne Restaurant & Club rivive la “Swing fever” degli anni Trenta
di Sabrina Quartieri

Roma, live music tra cocktail e atmosfere rétro: al Valentyne Restaurant & Club rivive la “Swing fever” degli anni Trenta

L’autunno nella Capitale è anche all’insegna delle seducenti sonorità swing, rigorosamente live. Le musiche dai ritmi vivaci che, poco meno di un secolo fa, oltreoceano, accendevano di frenesia le insegne più glamour, sono, infatti, pronte a tornare protagoniste in un luogo che sembra proprio intenzionato a far rivivere gli anni Trenta della “Swing fever”. A ricondurre i romani e non solo fino a quell’epoca piena di ammalianti “vibes”, grazie a una ricca programmazione di esibizioni dal vivo è, ancora una volta, il Valentyne Restaurant & Club, ospitato all’interno dell’Hotel Valadier. «Giovedì 14 ottobre inauguriamo una nuova stagione del salotto dall’atmosfera raccolta e sofisticata, che punta su una proposta dall’allure internazionale e, al tempo stesso, ricercata e informale», racconta Daniele Lassalandra, uno dei proprietari di Groupe Valadier.

L’ambiente del Valentyne ha uno stile che irrora charme rétro da ogni angolo, grazie ai decor che mixano marmi pregiati, antichi specchi, ottoni, piume bianche e texture di velluto dalle tonalità sgargianti per le sedute e i tendaggi, che impreziosiscono di un sofisticato sapore le boiserie originali, il parquet d’epoca e le applique in vetro di Murano. Il prezioso bancone dell’area bar, protagonista dello spazio grazie alla sua scenografica illuminazione, è il “regno” di Alessio Bragalone che, in qualità di sapiente e visionario Bar manager, propone una creativa carta dei cocktails, nata in quello che viene vissuto come un vero e proprio laboratorio sensoriale in cui si mixano ad arte botaniche e distillati. Ecco, allora, che ai tavoli del locale si può consumare l’“Apple Jack” con whiskey e sentori di abete, il “Kuroshio”, a base gin, spuma di carbone vegetale alla lavanda e tè Matcha e il “Babuska”, con vodka infusa di karkadè, litchi e fumo di mamajuana.

Al Valentyne Restaurant & Club, sempre aperto dal martedì al sabato dalle ore 21 alle ore 2, la mixology è studiata per accompagnare ed esaltare i piatti dei percorsi degustazione (di 4 portate ciascuno), e del menu “bite” che prevede ostriche, caviale, tartare di manzo o di tonno, cheeseburger, club sandwich e dessert, come la Cheesecake alla castagna e salsa al mou. Queste prelibatezze enogastronomiche di qualità, nel locale di via della Fontanella 15 regalano un’esperienza completa, quando si consumano davanti alle attesissime band di impronta swing in programma dal martedì al giovedì tra le ore 22 e l’una, e il venerdì e il sabato dalle ore 22:30 all’1:30. I live show in calendario sono di frenetici trii, pronti a infiammare il salotto rétro nel cuore di Roma. A esibirsi arrivano: The Swing Barriques, Swing Dogs, Nat Cole Tribute, Four seasons trio, Old Swing Trio, Jazz for fun. Tra le voci, non mancheranno Davide Palma, Pierluca Buonfrate, Guido Giacomini, Nadia Straccia, Jaffa, Cecilia Panichelli e Silvia Manco.


Ultimo aggiornamento: Martedì 12 Ottobre 2021, 20:37
© RIPRODUZIONE RISERVATA