Boeing, la compagnia Garuda cancella l'ordine di 49 aerei 737 Max 8

Boeing, la compagnia Garuda cancella l'ordine di 49 aerei 737 Max 8

G: DA GARUDA STOP ORDINI 49 AEREI 737 DOPO DISASTRI INDONESIA E ETIOPIA = Giacarta, 22 mar. (AdnKronos/Xinhua) -

La compagnia di bandiera dell'Indonesia, PT Garuda Indonesia, ha annullato gli ordini di 49 aerei Boeing 737 Max 8 sulla scia dei due disastri che hanno coinvolto aerei di questo tipo in Indonesia ed Etiopia negli ultimi sei mesi. Lo ha annunciato il ceo dell'azienda Ari Askhara.


«Sulla base delle evidenze tratte dall'incidente del volo Lion Air 610 e dai dati emersi, non appena disponibili, dall'incidente del volo 302 di Ethiopian Airlines, stiamo prendendo provvedimenti per garantire appieno la sicurezza del 737 MAX», ha scritto intanto il Ceo di Boeing, Dennis Muilenburg, in una lettera a compagnie aeree, passeggeri e a tutta la comunità dell'aviazione scrive in una lunga lettera pubblicata a pagamento sui principali quotidiani. Nel messaggio a tutta pagina Muilenburg ricorda che: «a breve rilasceremo un aggiornamento del software e relativo training piloti per il 737 MAX che risponderà ai problemi rilevati all'indomani dell'incidente del volo Lion Air 610».

«Dall'incidente Lion Air avvenuto nell'ottobre dello scorso anno - prosegue la lettera aperta - stiamo lavorando a stretto contatto con la Federal Aviation Administration statunitense, il Dipartimento dei Trasporti e il National Transportation Safety Board su tutte le questioni relative agli incidenti di Lion Air e di Ethiopian Airlines».

«La sicurezza - scrive ancora il Ceo di Boeing - è al centro di quello che siamo in Boeing, e garantire viaggi sicuri e affidabili sui nostri aerei è un valore costante nonché il nostro impegno assoluto verso tutti». «Il lavoro sta procedendo in maniera accurata e rapida per scoprirne di più sull'incidente occorso al volo Ethiopian Airlines e per comprendere le informazioni provenienti dai registratori dei dati di volo e delle voci in cabina di pilotaggio dell'aereo». «Il nostro team - prosegue ancora la lettera - è sul posto con gli investigatori per supportare le indagini e fornire competenze tecniche. L'Ethiopia Accident Investigation Bureau determinerà quando e come sarà opportuno comunicare ulteriori dettagli».

Venerdì 22 Marzo 2019, 09:40
© RIPRODUZIONE RISERVATA