Masters of Magic World, a Torino il campionato mondiale di street magic: nominato il campione italiano

Masters of Magic World, a Torino il campionato mondiale di street magic: nominato il campione italiano

Per la prima volta un convegno di maghi e prestigiatori è organizzato all’interno di un bene patrimonio dell’Unesco. Fino al 19 maggio la prestigiosa Reggia di Venaria ospita la XVII edizione del Masters of Magic World, l’unico evento in Italia in grado di riunire oltre 1500 prestigiatori professionisti provenienti da 40 nazioni.

Un appuntamento di richiamo internazionale, sotto la direzione artistica di Walter Rolfo, con cinquanta eventi aperti al pubblico e 100 ore ininterrotte di spettacolo. Nuovi segreti e show per stupire il pubblico e 4 Gran Gala del Masters of Magic World Tour e per la prima volta a Torino il Campionato Mondiale di Street Magic. La Masters of Magic World Convention, che nel tempo ha ospitato importanti maghi come David Copperfield, Dynamo, David Blaine e Ciryl Takayama, quest’anno vede la partecipazione straordinaria di Marco Tempest, l’illusionista americano che grazie alla sua creatività è stato assunto dalla NASA per collaborare a un nuovo approccio per le missioni spaziali.

E in attesa del campione mondiale di street magic è stato proclamato il campione italiano 2019: Massimiliano Cardone in arte "Maim", 28 anni di Capranica, musicista prestato alla magia che ha sbaragliato tutti i concorrenti con un numero pieno di poesia e talento.

L’evento è realizzato grazie al contributo di Regione Piemonte, Città di Torino e dellaCamera di commercio di Torino, con il patrocinio del Comune di Venaria Reale, in collaborazione con VisitPiemonte e Fondazione Piemonte dal Vivo e con il supporto diTurismo Torino e Provincia Convention Bureau e del Consorzio delle Residenze RealiSabaude. A rendere unica questa iniziativa sarà in particolare l’apertura per la prima volta alpubblico di “babbani” - i non maghi - del congresso. Nell’epoca della condivisione online e della trasparenza, il punto di forza di un mago non è più il segreto ma è l’emozione che crea.
Venerdì 17 Maggio 2019, 19:07
© RIPRODUZIONE RISERVATA