Il Milan non brilla, il Napoli è già in fuga. Ma la maratona scudetto è ancora lunga

Il Milan non brilla, il Napoli è già in fuga. Ma la maratona scudetto è ancora lunga

Nella penultima gara di campionato prima dello strano mondiale invernale, si affrontano al Giovanni Zini Cremonese e Milan. Stamattina stavo guardando dei pianoforti in un negozio dove ero stato solo 1 volta, e dalla finestra sento bussare l'ultima persona che mi immaginavo di incontrare oggi: Lorenzo Lollo, lo streaker ufficiale del Milan. Era da un po' che non ci vedevamo, e nello stupore di entrambi ci sediamo a prendere un caffè e parliamo totalmente di Milan.

Le pagelle: Messias ci prova ma non basta. Leao mai in partita, colpa del rinnovo?

Secondo Lorenzo, il passaggio turno del Milan in Champions porterà a possibili innesti nel calciomercato di riparazione, anche se non dovremo strafare perché in prospettiva tutti gli assenti torneranno. Ma veniamo all'argomento di giornata: Cremonese Milan. Milan che parte un po' come un diesel in inverno, ma che comunque è il primo che si affaccia nella porta avversaria al 23esimo dove Messias prende palla e serve Brahim Diaz che però spara fuori.

Passano 3 giri d'orologio e Origi mette a dura prova Carnesecchi ma senza fortuna. Milan che prende possesso del gioco e con un impressionante possesso palla macina occasioni da goal: doppio Thiaw che alla prima da titolare sfiora il goal per ben 2 volte. Grande Milan nel primo tempo ma non trova il goal. Cremonese spettatrice di una partita dove tocca veramente pochi palloni.

Inizia il secondo tempo, e dopo 10 minuti Origi la butta dentro, ma l'arbitro annulla giustamente per fuorigioco. Pioli che inizia a spazientirsi e butta nella mischia Leao al posto di Origi e Kalulu al posto di Thiaw. Leao che si rende protagonista con un cross che diventa un tiro e il portiere della Cremonese si supera. Entra nella mischia anche il giovane 2004 Lazetic ed il peso dell'attacco si riversa su di lui per gli ultimi 10 minuti. Match che si chiude con uno 0-0 senza particolari emozioni e mini rissa finale che trova il tempo che trova.

IL MIO COMMENTO: Il Milan, privo di molte delle sue stelle, non brilla. Ci ha provato, e sicuramente i ragazzi meritano un applauso. Il Napoli corre a mille ed è già in fuga... ma la maratona è ancora lunga! Stiamo a vedere. Forza ragazzi.


Ultimo aggiornamento: Martedì 8 Novembre 2022, 22:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA