Giampiero Galeazzi, il saluto sui social del mondo dello sport (e non solo)

In tanti hanno voluto ricordare una delle voci storiche del giornalismo italiano. Ecco gli addii più commoventi al 'bisteccone'

Video

Giampiero Galeazzi è morto. La voce indimenticabile di tante vittorie italiane alle Olimpiadi e non solo è scomparsa questa mattina lasciando un vuoto incolmabile nella storia dello sport e del giornalismo sportivo, ma soprattutto nel cuore delle tante persone che lo amavano e stimavano. In tanti hanno voluto salutarlo sui social per l'ultima volta. Dal mondo del giornalismo, a quello dello sport. Tutti hanno voluto ricordare a modo loro il 'bisteccone' italiano. 

 

Leggi anche > Morto Galeazzi, Abbagnale: «Sconvolto e senza parole. Se ne va una voce storica»

 

Leggi anche > Giampiero Galeazzi, l'addio di Mara Venier in uno straziante post su Instagram

 

Dopo il saluto commosso e addolorato di Giuseppe Abbagnale, vincitore di una storica medaglia d'oro alle Olimpiadi di Seul, diventata senza tempo proprio grazie alla telecronaca di Galeazzi, e al saluto emozionante di Mara Venier, compagna di viaggio nell'esperienza lavorativa a Domenica In; in molti sui social stanno rendendo omaggio a un pezzo di storia televisiva italiana

 

 

Tra i saluti non poteva certo mancare quello di RaiSport. Per anni Giampiero Galeazzi è stata l'iconica voce delle telecronache di tennis, canottagio e calcio e l'addio della Rai è breve e conciso, ma lascia trasparire tanta tristezza e malinconia per la perdita di un «collega inimitabile».

 

Ma ai tanti saluti del mondo del giornalismo, fanno da contraltare quelli del mondo dello sport. Valentina Vezzali, campionessa olimpica di scherma e portabandiera Italiana a Londra 2012, è stata una delle prime a salutare Galeazzi su Twitter. Dal 12 marzo 2021 è Sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio con delega allo Sport e il suo saluto oltre a ricordare il suo contributo a sport e giornalismo fa leva sulle tante emozioni regalate agli italiani. 

 

 

Giampiero Galeazzi non è stato solo canottaggio, ma anche voce storica del tennis e anche Adriano Panatta, monumento della racchetta italiana, ha voluto ricordarlo: «Mi dispiace tantissimo, sapevo che non stava bene. Eravamo molto amici con Giampiero. Con lui ho solamente bei ricordi, tanto allegri, divertenti. Era un professionista pazzesco, veniva a fare le telecronache preparatissimo, sapeva tutto. Ogni tanto gli facevo qualche scherzo, si avventurava in una disquisizione tecnica, io allora gli facevo no con la testa apposta - racconta ridendo - e lui, bravissimo, cambiava subito versione. Io poi gli dicevo che scherzavo, era molto divertente questa cosa».

 

Il calcio, però, negli ultimi suoi anni di carriera ha rappresentato un importante punto di arrivo. E, proprio da quel mondo che ha raccontato con passione e vitalità, sono tanti i saluti arrivati. In primis quello della Lega Serie A

 

 

Ma anche squadre di club ci hanno tenuto a ringraziare e a unirsi al cordoglio per la sua scomparsa. Napoli, ma anche Roma e Lazio, squadre di casa all'Olimpico di Roma, al quale Giampiero era molto legato. 

 

 

 

Dai momenti che resteranno immortali della Roma, raccontati proprio da Giampiero Galeazzi, al comunicato ufficiale della Lazio, squadra del cuore del 'bisteccone' che non ha mai nascosto la sua fede, ma non è mai andato oltre le righe. Con la società che lo ricorda e gli dedica una frase commovente «In quel cielo brilla una stella in più».

 


Ultimo aggiornamento: Sabato 13 Novembre 2021, 12:06

© RIPRODUZIONE RISERVATA