Giro d'Italia 2021: le tappe, i favoriti e gli italiani. Tutto quello che dovete sapere sulla kermesse rosa
di Massimo Sarti

Giro d'Italia 2021: le tappe, i favoriti e gli italiani. Tutto quello che dovete sapere sulla kermesse rosa

Dopo la presentazione nel Cortile d'Onore del Castello del Valentino a Torino, tutto è pronto per la partenza del 104° Giro d'Italia. Da Torino a Milano (le tappe iniziali e finali saranno due cronometro) per 3.479,9 chilometri, con ben 47mila metri di dislivello.

 

GIRO D'ITALIA 2021: LE TAPPE

1 – Sabato 8/5 – Torino-Torino – km 8,6 – cronometro individuale

2 – Domenica 9/5 – Stupinigi (Nichelino)-Novara – km 179 – pianeggiante

3 – Lunedì 10/5 – Biella-Canale – km 190 – mossa

4 – Martedì 11/5 – Piacenza-Sestola – km 187 – media montagna

5 – Mercoledì 12/5 – Modena-Cattolica – km 177 – pianeggiante

6 – Giovedì 13/5 – Grotte di Frasassi-Ascoli Piceno (San Giacomo) – km 160 – media montagna (arrivo in salita)

7 – Venerdì 14/5 – Notaresco-Termoli – km 181 – pianeggiante

8 – Sabato 15/5 – Foggia-Guardia Sanframondi – km 170 – media montagna (arrivo in salita)

9 – Domenica 16/5 – Castel di Sangro-Campo Felice (Rocca di Cambio) – km 158 – alta montagna (arrivo in salita)

10 – Lunedì 17/5 – L'Aquila-Foligno – km 139 - mossa

Martedì 18/5 – riposo

11 – Mercoledì 19/5 – Perugia-Montalcino – km 162 – mossa (tratti in sterrato)

12 – Giovedì 20/5 – Siena-Bagno di Romagna – km 212 – media montagna

13 – Venerdì 21/5 – Ravenna-Verona – km 198 – pianeggiante

14 – Sabato 22/5 – Cittadella-Monte Zoncolan – km 205 – alta montagna (arrivo in salita)

15 – Domenica 23/5 – Grado-Gorizia – km 147 – mossa

16 – Lunedì 24/5 – Sacile-Cortina d'Ampezzo – km 212 – alta montagna

Martedì 25/5 – riposo

17 – Mercoledì 26/5 – Canazei-Sega di Ala – km 193 – alta montagna (arrivo in salita)

18 – Giovedì 27/5 – Rovereto-Stradella – km 231 – pianeggiante

19 – Venerdì 28/5 – Abbiategrasso-Alpe di Mera (Valsesia) – km 176 – alta montagna (arrivo in salita)

20 – Sabato 29/5 – Verbania-Valle Spluga/Alpe Motta – km 164 – alta montagna (arrivo in salita)

21 – Domenica 30/5 – Senago-Milano – km 30,3 – cronometro individuale

 

GIRO D'ITALIA 2021 I FAVORITI

Sono in tanti, almeno sulla carta, a poter ambire al Trofeo Senza Fine, che premierà a Milano il 30 maggio il vincitore del Giro 2021. Tra i più attesi c'è il 24enne colombiano (ma cresciuto ciclisticamente nel Canavese) Egan Bernal, trionfatore al Tour de France nel 2019 e al debutto alla Corsa Rosa. È invece al primo Grande Giro in assoluto il baby-fenomeno belga, il 21enne Remco Evenepoel, al rientro nelle corse dopo la tremenda caduta in discesa dello scorso Ferragosto al Giro di Lombardia. In ottime condizioni di forma è annunciato anche l'inglese Simon Yates, recente vincitore del Tour of the Alps. Infiniti poi i possibili outsider. Dall'australiano Jay Hindley (secondo nel 2020 alle spalle dell'inglese Tao Geoghean Hart, assente in questo 2021) al francese, suo compagno di squadra, Romain Bardet. Dallo spagnolo Mikel Landa al russo Alexander Vlasov all'inglese Hugh Charty, dal portoghese Joao Almeida al neozelandese George Bennett.

 

GIRO D'ITALIA 2021: GLI ITALIANI

L'eterno Vincenzo Nibali, a 36 anni e mezzo, è ancora il punto di riferimento del ciclismo italiano nelle grandi corse a tappe. Il vincitore del Giro nel 2013 e nel 2016 ha fatto di tutto per essere alla partenza, dopo la frattura al radio destro di metà aprile mentre si allenava in Svizzera. La sua condizione è inevitabilmente tutta da verificare. Nella stessa squadra di Nibali attenzione all'abruzzese Giulio Ciccone, che vuole studiare da Nibali. In montagna non molla il colpo Domenico Pozzovivo, a 38 anni suonati. Può indossare la prima maglia rosa (che celebra i 90 anni dalla sua istituzione, nel 1931) dopo la crono iniziale di Torino il campione del Mondo contro il tempo Filippo Ganna. Per le volate puntiamo su Elia Viviani e sul campione d'Italia e d'Europa in carica Giacomo Nizzolo. Proveranno infine a fare classifica Matteo Fabbro e Davide Formolo, mentre Diego Ulissi cercherà di essere il solito cacciatore di tappe.

 

GIRO D'ITALIA 2021 GLI ALTRI

Saranno al via, tra gli sprinter più forti dell'intero panorama internazionale, lo slovacco Peter Sagan, tre volte campione del Mondo, l'australiano Caleb Ewan, il colombiano Fernando Gaviria e l'olandese Dylan Groenewegen, al rientro dopo nove mesi di squalifica per aver causato la caduta del connazionale Fabio Jakobsen al Giro di Polonia del 2020. E poi il “re delle fughe” De Gendt, Gallopin, Pello Bilbao, Buchmann, Daniel Martin, Dowsett, Soler, Nieve, Mollema. E polti, molti altri da tenere d'occhio, alla ricerca di grandi azioni e vittorie di tappa.


Ultimo aggiornamento: Sabato 8 Maggio 2021, 08:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA