Torna Ossi di seppia: gli eventi della storia in onda su RaiPlay
di Valeria Arnaldi

Torna Ossi di seppia: gli eventi della storia in onda su RaiPlay

ROMA - «Noi siamo la memoria che abbiamo e la responsabilità che ci assumiamo», affermava José Saramago. E proprio la memoria è motore, strumento e oggetto di Ossi di Seppia. Quello che ricordiamo, prima serie tv non fiction post pandemia, prodotta da 42°Parallelo, proposta, da oggi, su RaiPlay. «Non sono documentari o prodotti informativi - dice Mauro Parissone, direttore editoriale 42°Parallelo - è una serie basata sulla realtà». Elena Capparelli, direttrice RaiPlay sottolinea: «Queste sono storie. Ogni protagonista condivide il proprio sguardo sull'argomento».
In programma, 26 puntate monotematiche, con un protagonista, voce narrante, e immagini di Teche Rai e archivi fotografici. Ad aprire la seconda stagione, il focus Aviaria - Il pericolo scampato sull'emergenza aviaria, dal 1997 ai primi anni del Duemila, tra animali soppressi, allevatori in crisi, migrazioni di volatili selvatici e, con loro, del virus, paura del salto di specie. A dare voce al tema, Ilaria Capua: l'aviaria «colpisce polli e tacchini, uccide al 100 per cento in 48 ore». Parissone, ricollegandosi alla polemica sui virologi in televisione, commenta: «Se tratti la Capua come una valletta... Qui si vede che è la massima esperta di influenza aviaria».
I punti di contatto con l'attualità sono evidenti. D'altronde, la memoria del passato, a partire dagli anni Sessanta, è proposta come mezzo di rilettura del presente, anche per i giovani. Si parlerà di femminicidio, ricordando il caso di Sara di Pietrantonio, attraverso le parole di Maurizia Quattrone, vice questore aggiunto della Polizia di Stato, giunta sul luogo del ritrovamento del corpo. E di ambiente, con la tempesta Vaia. «Il lockdown è stato spesso paragonato ai tempi di guerra - dice Giorgia Furlan di 42°Parallelo - parleremo dell'assedio di Sarajevo». Tra gli argomenti, la morte di Marco Simoncelli e quella di Gabriele Sandri, il naufragio della Costa Concordia, il rogo della Thyssen-Krupp, lo tsunami in Thailandia, l'incidente di Michael Schumacher, l'omicidio di Maria Grazia Cutuli e molto altro. Le prime tredici puntate usciranno, con cadenza settimanale, entro fine anno.
riproduzione riservata ®


Ultimo aggiornamento: Martedì 5 Ottobre 2021, 10:35
© RIPRODUZIONE RISERVATA