Fiorella Mannoia, parte su RaiTre “La versione di Fiorella”: il suo almanacco del giorno stesso. Risate, attualità e musica

Fiorella Mannoia, parte su RaiTre “La versione di Fiorella”: il suo almanacco del giorno stesso. Risate, attualità e musica

iL programma tv in seconda serata che la cantantte condurrà dal 25 oogni lunedì, giovedì e venerdì

«Ci saranno tante date da ricordare, galleggiando tra leggerezza e serietà. Protagonista sempre la canzone». È “La versione di Fiorella”, il programma tv in seconda serata su Rai 3 che la Mannoia condurrà dal 25 ottobre ogni lunedì, giovedì, venerdì. Una sorta di revival ideale dell’”Almanacco del giorno dopo", storico programma di Rai1 in onda dagli anni ’70-’90, che qui diventa “almanacco del giorno stesso”.

 

 

Allora, tra i conduttori anche Maria Giovanna Elmi: «Non è prevista finora tra gli ospiti, ma sarebbe una bella idea averla», racconta Fiorella Mannoia che ieri sera accompagnata da Danilo Rea ha omaggiato Battisti all’Ariston sul palco del Tenco, premiata per la carriera. Premio che si somma alle targhe (sei, numero che fu solo di Fabrizio De  André e Paolo Conte) già collezionate.

 

«La prima fu con l’album Canzoni per parlare (1988). Era il premio più prestigioso a cui noi cantanti potevamo ambire. Una bellissima esperienza. Mi ricordo le tavolate con Guccini, il suo eloquio e la corsa a chi si doveva sedere vicino a lui. Erano serate di grandi risate. Insieme agli incontri con Jobim e con Joni Mitchell». Ogni puntata avrà degli ospiti. Nella prima Sigfrido Ranucci, Caparezza, lo chef bistellato Gennaro Esposito (il 25 ottobre è giornata della pasta).

 

A seguire, nella puntata del 29 ottobre, Willie Peyote, Fulminacci e Claudio Santamaria. «Ospiti maschi e femmine. Non si può fare per tutto una questione di quote. Anzi, non può esserlo. Anche nelle selezioni deve contare la meritocrazia». Un programma “specchio dei tempi”, con una chiave di lettura sempre rivolta all’attualità pur ricordando ricorrenze o eventi, alcuni divertenti, altri meno. Un programma che durerà circa 40 minuti: «Un programma breve, non amo quelli a cui ci hanno abituato negli ultimi anni che durano ore interminabili per chissà quale formula di audience».

 

Ospiti fissi saranno il comico tv Stefano Rapone e la filosofa Ilaria Gaspari. “La versione di Fiorella” (prodotto da Rai3 e Friends&Partners) - la regia è di Flavia Unfer, tra gli autori ci sono Massimo Martelli, la direzione musicale di Carlo Di Francesco (compagno di vita della Mannoia) - terminerà a febbraio. Da marzo 2022, la cantautrice riprenderà finalmente il suo tour, slittato per l’ennesima volta, nei teatri italiani. Partirà, «pandemia e capienze permettendo» il 6 marzo dall’Europauditorium di Bologna.


Ultimo aggiornamento: Sabato 23 Ottobre 2021, 10:00
© RIPRODUZIONE RISERVATA