The Gilded Age, la serie Hbo "figlia" di Downtown Abbey. Nel 2022 in Italia
di Paolo Travisi

The Gilded Age, la serie Hbo "figlia" di Downtown Abbey. Nel 2022 in Italia

C'è ancora una volta Julian Fellowes, dietro il drama seriale in costume che tanto ricorda Downtown Abbey. Si chiama The Gilded Age, e dietro al progetto, c'è il creatore della serie tv britannica, che ha avuto un tale successo da diventare anche un film, con un secondo in uscita a marzo.

La Casa di carta non finisce. In arrivo uno spin-off su Berlino

La nuova serie, che debutterà in America il 22 gennaio del nuovo anno, e probabilmente arriverà in Italia nella stessa annata su Sky, è ambientata nella New York di fine Ottocento, l'età dorata, "gilded age" per l'appunto, dove incontreremo le sorelle Agnes van Rhijn (Christine Baranski) ed Ada Brook (Cynthia Nixon di Sex and the City vi dice niente?), appartenenti alla vecchia aristocrazia, che accolgono in casa la nipote senza dote Marian (Louisa Jacobson, niente di meno che la figlia di Meryl Streep), mentre fanno conoscenza dei loro nuovi vicini, Bertha (Carrie Coon) e George Russell (Morgan Spector), diventati ricchi grazie alle proprie attività. 

Gli occhi, c'è da scommetterci, sono puntati sulla trentenne Louisa Jacobson, figlia della Divina Streep, e protagonista della seriae nonostante il debutto davanti alla macchina da presa: in The Gilded Age interpreta una giovane orfana che dalla Pennsylvania trasloca a New York, ospite delle due ricche zie che avranno il compito di introdurla nella buona società.

The Gilded Age racconta, proprio come Downton Abbey, il nuovo mondo che schiaccia quello vecchio, un periodo di transizioni e cambiamenti sociali che devono per forza rompere con il passato. Per gli amanti della serie inglese può trattarsi di un dejà vu, motivo per cui Fellowes ha messo le mani avanti, dicendo in un'intervista ad Entertainment Weekly, “qulcuno mi accuderà comunque, quindi non credo che mi farò influenzare”. 

 


Ultimo aggiornamento: Domenica 5 Dicembre 2021, 07:51
© RIPRODUZIONE RISERVATA