Tommaso Paradiso e Thegiornalisti, quella magia "Completamente" perduta quattro anni dopo
di Claudio Fabretti

Tommaso Paradiso e Thegiornalisti, quella magia "Completamente" perduta quattro anni dopo

Quattro anni fa, quando usciva il loro singolo “Completamente”, erano gli unici Thegiornalisti d’Italia sicuri di non perdere il posto. Altro che crisi del mondo editoriale: quella di Tommaso Paradiso e compagni era la formazione italiana più in voga del momento: ancora abbastanza indie per riuscire ad accarezzare le frange più alternative del pubblico, ma già pienamente consapevole del suo talento pop da fare breccia nel cuore del mainstream. Era solo l’inizio di una parabola fulminante che li avrebbe portati dritti dritti verso l’empireo della hit parade nazionale, a suon di tormentoni da spiaggia (e non) come “Riccione”, “Questa nostra stupida canzone d'amore”, “Felicità puttana” e compagnia.

Ma la felicità, evidentemente, è stata talmente puttana da illudere tutti di poter andare avanti da soli come schiacciasassi. Così, Tommaso Paradiso è uscito dal gruppo, pregustando di piazzare una hit dopo l’altra, perché – come immodestamente andava giurando – le canzoni dei Thegiornalisti erano tutta farina del suo sacco. E i reduci della band non hanno pensato un attimo a cedere la lucrosa denominazione, illudendosi di poter fare a meno del loro leader in fuga.

Risultato? Oggi, a quattro anni da quel folgorante eldorado di nome “Completamente” (sold out), Tommaso Paradiso deve ingoiare commenti maligni che sbeffeggiano più o meno ferocemente il suo ultimo singolo “Ricordami” (in effetti, piuttosto avvilente da ogni punto di vista), mentre i suoi ex-compari sembrano aver perso la bussola che li aveva indirizzati su quella perfetta terra di confine tra due mondi che si guardano in cagnesco: quello underground e quello commerciale.
Quei Thegiornalisti, vecchi e nuovi, ora, sembrano anche loro risentire della crisi. E se si fosse Completamente perduta la magia?


Ultimo aggiornamento: Martedì 22 Settembre 2020, 09:20
© RIPRODUZIONE RISERVATA