Spezzatino diritti calcio in Tv, anche il tifoso dovrà fare squadra
di Marco Castoro

Spezzatino diritti calcio in Tv, anche il tifoso dovrà fare squadra

Il tifoso di calcio, quello che guarda le partite sul divano e quello che non vede l’ora che riaprano gli stadi, dalla prossima stagione dovrà rivedere gli abbonamenti tv. Aprire il portafoglio e fare due conti. Infatti dopo lo spezzatino del campionato ora è in voga anche lo spezzatino dei diritti tv.

In pratica per seguire Serie A, Champions, Europa League, Premier League, Liga, Bundesliga e la nuova Conference League uno dovrebbe abbonarsi a Dazn per guardare la Serie A (il costo salirà dalle 9,90 di adesso a circa 30 euro al mese. Per rientrare di 840 milioni spesi per una stagione l’emittente dovrebbe arrivare a quasi 2 milioni e mezzo di abbonati. In più ci sono le spese di produzione, a riguardo non è da escludere un accordo con Sky o Mediaset una volta che siano stati assegnati i pacchetti). 

E le coppe europee? Per seguirle ci vuole l’abbonamento a Sky Sport (30,90 euro mensili), Amazon Prime Video (3,99 euro al mese o 36 euro l’anno), Mediaset in streaming (4,99 euro al mese).

Perché lo spezzatino dei diritti assegna 7 gare su 10 di Serie A in esclusiva a Dazn, con le altre 3 in co-esclusiva con un partner ancora incognito, visto che la Lega Calcio tiene alta l’asticella del pacchetto 2 e Sky non riesce a superarla. Mentre la Champions è spacchettata così: 121 gare acquistate da Sky Sport, Mediaset ha i diritti in chiaro per 17 gare (finale compresa) del martedì e per 104 partite in streaming a pagamento, Amazon Prime ha i diritti per 16 gare in streaming del mercoledì, ovviamente a pagamento.

A questo punto si spera che possa tornare la formula del pay per view per l’acquisto della singola partita. Per la serie A conviene fare una squadra anche tra i tifosi, visto che ogni abbonamento di Dazn ha la possibilità di essere sfruttato da 6 dispositivi diversi.

L'Europa League, la Premier e la Conference League sono rimaste a Sky Sport (così come Formula 1 e Moto Gp).


Ultimo aggiornamento: Martedì 30 Marzo 2021, 22:25
© RIPRODUZIONE RISERVATA