Oscar 2021, Anthony Hopkins vince come migliore attore e non ritira la statuetta: scatta la polemica

Oscar 2021, Anthony Hopkins vince come migliore attore e non ritira la statuetta: scatta la polemica

Sorpresa agli Oscar 2021Anthony Hopkins ha vinto come migliore attore protagonista per "The Father - Nulla è come sembra", diretto da Florian Zeller, al suo esordio alla regia. L'attore già premiato per "Il silenzio degli innocenti" non era a Los Angeles e non ha potuto ritirare la statuetta. Come ha spiegato in un video pubblicato su Instagram non se lo aspettava. La sua assenza ha fatto scoppiare la polemica soprattutto perché ha ottenuto il riconoscimento al posto del vincitore “annunciato” Chadwick Boseman.

 

Leggi anche > Brad Pitt, agli Oscar l'attrice Yuh-Jung Youn non riesce a nascondere la sua cotta: il video è esilarante

 

Oscar 2021, Anthony Hopkins e la polemica

Un vero e proprio colpo di scena. In molti, infatti, davano per scontata la vittoria dell’attore noto per avere interpretato "Black Panther" nel Marvel Cinematic Universe, scomparso nel 2020 e candidato per un Oscar postumo come protagonista di "Ma’ Rainey’s Black Bottom". Anche Anthony Hopkins ha voluto ricordarlo nel filmato ringraziando l'Academy. 

 

 

Oscar 2021, Anthony Hopkins e la polemica

La comunità black ha fatto partire la polemica sui social, sottolineando come spostare l'annuncio dei premi ai migliori attori protagonisti alla fine della cerimonia dopo il ricordo dei professionisti del cinema morti l'ultimo anno sia stato un modo per “fare audience con il morto”. L'attore potrebbe aver evitato di mettersi in viaggio per sicurezza. In fondo è diventato l’attore più anziano a vincere un Oscar come Miglior attore.


Ultimo aggiornamento: Martedì 27 Aprile 2021, 09:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA