Leonardo Di Caprio, maxi donazione alle forze armate ucraine: sua nonna era di Odessa

Secondo i media locali si tratta della somma più' cospicua finora donata al Paese sotto attacco

Leonardo Di Caprio, maxi donazione alle forze armate ucraine: sua nonna era di Odessa

Leonardo Di Caprio risponde all'appello degli ucraini inviato una maxi donazione alle forze armate per aiutarle nei loro sforzi bellici e umanitari. L'attore ha seguito l'esempio di Blake Lively e Ryan Raynolds, Mila Kunis e Ashton Kutcher e ha donato una somma ancora più importante: dieci milioni di dollari.

Leggi anche > Lino Banfi a Oggi è un altro giorno: «Al Papa ho detto della preghiera di mia moglie di morire insieme. Lui ha risposto così»

Leonardo Di Caprio dona all'Ucraina

La guerra ha colpito l'opinione pubblica mondiale, ma il divo americano ha un legame particolare con questa terra. Sua nonna materna era originaria di Odessa, la splendida città che si affaccia sul Mar Nero e che ora teme un attacco via mare. Da qui la donazione, come riporta Ukrinform, l'agenzia di stampa ucraina, citando la Gsa News.

Leonardo Di Caprio dona all'Ucraina

Secondo i media locali si tratta della somma più' cospicua finora donata al Paese sotto attacco. L'attore, da sempre sensibile alle cause umanitarie ed ecologiche, sarebbe ancora più sensibile alla situazione ucraina per le sue radici, dunque. La nonna del divo di Hollywood si chiamava Elena Smirnova (morta nel 2008 a 90 anni) ed era originaria di Odessa. 
 


Ultimo aggiornamento: Martedì 8 Marzo 2022, 18:08
© RIPRODUZIONE RISERVATA