Ballando con le stelle, l'affondo di Guillermo Mariotto: «Raimondo Todaro? Nessuno si è accorto che se ne è andato»

Il giudice: «Nessuno è indispensabile»

Ballando con le stelle, l'affondo di Guillermo Mariotto: «Raimondo Todaro? Nessuno si è accorto che se ne è andato»

La nuova edizione di Ballando con le stelle non è ancora iniziata e lo storico giudice del talent Guillermo Mariotto scalda i motori con una provocazione delle sue. Non potendo ancora sbilanciarsi sui nuovi concorrenti, lo stilista torna a parlare di Raimondo Todaro, che nel 2020 annunciò l'addio al programma per approdare a «Il cantante mascherato», come responsabile delle coreografie, e ad Amici come giudice.

Loredana Lecciso e il triangolo amoroso con Al Bano e Romina: «Le verità vengono fuori, io sono una donna paziente»

Ballando con le stelle, l'affondo di Guillermo Mariotto: «Raimondo Todaro? Nessuno si è accorto che se ne è andato»

​Senza troppi giri di parole, Mariotto ha ammesso candidamente di non sentire la mancanza del ballerino nel programma di Milly Carlucci. «Quando è uscito di scena, nessuno se n’è accorto. Onestamente non ho sentito il vuoto perché il programma si riempie di tante cose e questo dimostra che siamo tutti utili ma nessuno indispensabile» ha detto al settimanale Mio. Prima di concludere: «Non ne abbiamo sentito la mancanza, forse perché è arrivato Vito Coppola che è stato un terremoto di bravura».

 

Nella nuova edizione, che andrà in onda a partire dall'8 ottobre, vede confermata la formazione di sempre con Carolyn Smith, Ivan Zazzaroni, Fabio Canino, Selvaggia Lucarelli e Guillermo Mariotto, mentre alla conduzione ci sarà, come dalle origini, l'impeccabile Milly Carlucci.


Ultimo aggiornamento: Giovedì 1 Settembre 2022, 23:05
© RIPRODUZIONE RISERVATA