Riforma elettorale, la proposta di Fratelli d'Italia. Giorgia Meloni: «Vogliono una legge salva-inciuci»

Riforma elettorale, la proposta di Fratelli d'Italia. Giorgia Meloni: «Vogliono una legge salva-inciuci»

Giorgia Meloni e Fratelli d'Italia hanno presentato oggi in conferenza stampa una proposta di riforma elettorale che contiene una quota di maggioritario: la leader di Fdi ne ha parlato alla Camera insieme a Ignazio La Russa, Luca Ciriani, capogruppo al Senato e il deputato Emanuele Prisco, capogruppo in Affari Costituzionali. Secondo la Meloni il Germanicum, cioè il proporzionale proposto dalla maggioranza che oggi verrà votato dalla Commissione Affari costituzionali della Camera, «è una legge salva inciucio».

Leggi anche > Milano choc, donna violentata al parco in pieno giorno. «È stato uno straniero»

Il Germanicum, continua la leader di Fratelli d'Italia, toglie agli elettori «la possibilità di scegliere» sia i parlamentari che la maggioranza che li governerà. «Vogliono fare una legge proporzionale, mantenendo liste bloccate per il 100% degli eletti, sono scioccata», ha aggiunto. «Vogliono fare una legge salva-inciuci», dice ancora Meloni . «Con il proporzionale non sei vincolato a nulla, non alle alleanze, non ai programmi». Anzi: «Ci riportano nelle paludi della prima Repubblica».
«Fdi fa sua proposta sulla legge elettorale» puntando a rafforzare il «maggioritario», spiega la Meloni, secondo cui «basta tenere in piedi i 340 collegi uninominali già previsti dall'attuale legge, il Rosatellum, e si arriva a tenere una quota di maggioritario che riguarda il 60% degli eletti», spiega, riferendosi a uno scenario dove il taglio dei parlamentari viene dato per confermato dal referendum. Per Meloni «basta tagliare la quota del proporzionale - presente nella legge -. La sera del voto si ha una maggioranza che può esprimere il governo».

LA DIRETTA VIDEO SU FB
 

Ultimo aggiornamento: Giovedì 16 Luglio 2020, 23:16
© RIPRODUZIONE RISERVATA