Coronavirus, Mariastella Gelmini: «Subito il lockdown se inevitabile»

Coronavirus, Mariastella Gelmini: «Subito il lockdown se inevitabile»

«Se il lockdown è inevitabile, meglio non perdere tempo e chiudere subito». È questo l'appello che Mariastella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera, rivolge al Governo nel corso della registrazione della puntata di 'Porta a Porta' che andrà in onda questa sera.

 

Leggi anche > Coronavirus, Arcuri: «Non siamo ai numeri di marzo ma viviamo un nuovo dramma, dobbiamo muoverci il meno possibile»

 

 

 

«Noi siamo molto critici sull'ultimo Dpcm varato dal governo e anche sul decreto Ristori: purtroppo sono provvedimenti che sono nati dal fatto che l'esecutivo ha perso dei mesi e non ha preparato il Paese a questa ipotesi di seconda ondata. Palazzo Chigi ha scommesso tutte le sue fiches sul fatto che non ci sarebbe stata, purtroppo si è verificata» - le parole di Mariastella Gelmini - «È mancato un piano per il tracciamento dei tamponi, è mancato il distanziamento sociale sui mezzi pubblici, l'apertura dell'anno scolastico è avvenuta in maniera rocambolesca. Noi siamo molto critici su questi provvedimenti, ma oggi non è più il tempo delle rassicurazioni, è il tempo delle decisioni. Il governo deve dire la verità al Paese, e se questo lockdown si può evitare, è chiaro che va evitato, tutti facciamo il tifo perché non ci sia. Ma se la curva dei contagi porta alla necessità di chiudere, meglio farlo subito, evitando di compromettere il Natale, piuttosto che perdere tempo, tergiversare, e poi arrivare ad un lockdown che metterebbe in ginocchio l'economia».


Ultimo aggiornamento: Venerdì 30 Ottobre 2020, 00:18
© RIPRODUZIONE RISERVATA