"Racconti per mamme insonni", il libro della mamma blogger Benedetta de Perna: "questo libro parla di noi mamme. Siamo d'acciaio"

Video

di Lorena Loiacono

Sincera, diretta e molto spontanea, Benedetta de Perna, che nel suo libro “Racconti per mamme insonni”, EPC Editore, offre alle sue lettrici una prosa originale e brillante che tiene ben salda l’attenzione sulle pagine che scorrono.

“Questo libro non parla di me, non parla nemmeno della mia famiglia - sèiega l'autrice - Questo libro parla di noi. Perché vi vedo adesso, che credete di essere gomma malleabile e invece poi scoprite di essere un indistruttibile pezzo d’acciaio”.

E’ sempre così schietta Bebbe, così viene soprannominata l’autrice, tanto che sembra voler guardare in faccia, una ad una, tutte quelle mamme che, leggendola, ritroveranno nelle sue espressioni anche ironiche qualcosa che appartiene loro. qualcosa di ognuna di loro.

Benedetta de Perna si è laureata in giurisprudenza a Roma ed ha collezionato varie esperienze internazionali, tra Miami, Florida e Svizzera a Lugano, per poi capire che il suo posto non era quello. Così decide di tornare a Roma, dove mette su famiglia con Antonello: una famiglia oggi composta da quattro bambine, Beatrice, Catia Vittoria, Nina Andrea e la piccola Lea Celeste. Ma non solo, la sua esperienza di mamma la porta, nel 2018, a fondare il blog Mumistheceo e oggi il suo profilo social conta qualcosa come oltre 95.000 follower su Instagram.

Un seguito enorme, dunque, dovuto alla sua forza comunicativa. Bebbe infatti è lì con la sua prosa originale a ricordare alle sue lettrici che da mamme si può decidere di essere qualsiasi persona si desideri. E lei ne sa qualcosa. “Loro (i figli ndr) hanno stravolto talmente tanto la mia vita che oggi – racconta Bebbe - mentre con il braccio sinistro cullo Catia Vittoria e con quello destro tolgo il grasso dal prosciutto per Beatrice, non ricordo proprio più chi ero, quindi vi racconto tutto solo da quando ne ho memoria. Non importa quanto si dà, ma quanto amore si mette nel dare».

La mamma perfetta esiste davvero? "No, anzi sì - asscura Bebbe, che abbiamo incontrato sulla splendida terrazza del Gianicolo, a Roma - la mamma perfetta siamo noi, quando decidiamo di restare noi stesse. con el nostre èaure, le nostre debolezze e le nostre ansie. Le mamme sanno bene come ci si trova a passare notti insonni tra mille dubbi, mille pensieri. Ecco, io mi rivolgo a loro".


Ultimo aggiornamento: Martedì 5 Luglio 2022, 08:29
© RIPRODUZIONE RISERVATA