Mansplaining: non chiamatela arroganza VIDEO

Video
di Barbara Gubellini

"Te lo spiego io, bambina, come funziona il mondo”.

Ecco, magari non vi hanno detto proprio così, ma voi lo avete capito che era quello il messaggio, quella volta che un uomo pretendeva di spiegarvi qualcosa che già sapevate, magari anche meglio di lui.

Ebbene, in quel caso, siete state vittime del famigerato Mansplaining.

Si tratta di un termine coniato, nel 2008, dalla scrittrice e giornalista americana Rebecca Solnit che ha unito la parola man=uomo al verbo explaining=spiegare-. Letteralmente è “uomo che spiega”, quindi, ma poichè non c’è una vera cultura di genere in Italia, a volte è stato tradotto con l’aggettivo “arrogante”. Beh, niente di più sbagliato.

Il Mansplaining, infatti, è un fenomeno sociale –legato a dinamiche di potere- e non ha a che fare con “un” uomo. Non si tratta mai di supponenza del singolo, ma di quella particolare forma di arroganza che alcuni uomini pensano di poter esercitare come un diritto nei confronti di donne che stanno parlando di qualcosa o che sono competenti su qualcosa, facendo leva sul solo fatto di essere uomini e non di essere esperti -o più esperti- sull’argomento in questione.

Spiegazioni paternalistiche, insomma, fatte a donne che non ne hanno per niente bisogno. Il problema è che sul lavoro il Mansplaining crea danni perché –seppure fuori luogo, non richieste e inutili- le spiegazioni del maschio di turno possono screditare la malcapitata.

A meno che non si risponda subito, a quell’uomo che “ci spiega”. Con una bella risata!

-----------------------------------------------------------------------------------------------------------


Inviata, autrice e conduttrice tv. Da anni realizza reportage di approfondimento su ambiente, cibo sostenibile e temi sociali. L'argomento che più la appassiona è la parità  di genere. E' mamma di due bambini.
 

 

--------------------------------------------------------------------------------------------


Inviata, autrice e conduttrice tv. Da anni realizza reportage di approfondimento su ambiente, cibo sostenibile e temi sociali. L'argomento che più la appassiona è la parità  di genere. E' mamma di due bambini.


Ultimo aggiornamento: Martedì 15 Giugno 2021, 10:48
© RIPRODUZIONE RISERVATA