Roma, per la fecondazione assistita un accordo con i paesi balcanici

Roma, per la fecondazione assistita un accordo tra Artemisia e i paesi balcanici

Sottoscritto a Roma l’accordo tra Artemisia Lab ed i Paesi Balcanici relativo a un Progetto Sanitario Internazionale sulla Fecondazione Assistita. Presso la sede di via Alessandria,  l'amministratore della Rete Artemisia Lab, Mariastella Giorlandino,  e Kostantinos Panthos, vice presidente Turismo Medico - Istituto Mondiale Medici Greci, Direttore Reparto di Fertilità hanno dato così avvio all’attività collaborativa e sinergica internazionale sulla Fecondazione Assistita, FIVET e ICSI.



L'importante iniziativa rappresenta il traguardo di un lungo percorso strategico medico-scientifico, che vede la realizzazione di percorsi diagnostici all’avanguardia. La collaborazione e lo scambio di conoscenze, competenze ed esperienze cliniche nonchè la costituzione di una equipe multidisciplinare a livello internazionale permetterà di offrire Servizi sanitari d’eccellenza, a 360 gradi e in tempi molto più rapidi. I Servizi riguardano in particolare programmi diagnostici e terapeutici per affrontare le patologie della Infertilità e della Disfunzione Erettile e intraprendere i percorsi della Fecondazione Assistita.
Domenica 10 Novembre 2019, 15:13
© RIPRODUZIONE RISERVATA