Piscine a Roma: dove andare per chi passa l'agosto in città
di Alessandro Di Liegro

Piscine a Roma: dove andare per chi passa l'agosto in città

  • 49
    share
Agosto a Roma è un pensiero fisso: sfuggire dal caldo. Se il mare è troppo lontano, oppure troppo impegnativo, tra il traffico, il parcheggio e la ricerca di un posto dove posizionare l'asciugamano, la piscina è una soluzione per i numerosi romani costretti a rimanere in città. Da nord a sud, non tralasciando gli altri punti cardinali, le strutture all'aperto con piscina e lettini garantiscono una mezza giornata di relax, o anche solo un break di un'ora dal lavoro, a prezzi che variano a seconda dei servizi offerti, della posizione e dell'esclusività del luogo. Ecco una mappa. 
Roma Nord: aree di lusso
Ill Due Ponti Sporting Club, via dei Due Ponti 48, non fa distinzioni di orari e offre l'ingresso nei giorni festivi a 10 euro, feriali 20. In via della Marcigiliana 597, il Circolo Valentini al contrario la giornata intera varia dai 10 ai 14 euro, mentre il turno, mattutino o pomeridiano che sia va dai 7 ai 10 euro. Le piscine del Cus Roma sono aperte anche ai non studenti, con particolari riduzioni per chi invece frequenta l'università. Dal lunedì al sabato 10 euro, domeniche e festivi 12. La grande piscina olimpionica, appena aperta, dell'Aquaniene, la struttura del Circolo Canottieri Aniene dedicata al nuoto, è aperta agli ospiti tutti i giorni della settimana al costo di 10 euro nei festivi e 15 per i feriali. L'associazione sportiva New Green Hill in via della Bufalotta 663, garantisce l'accesso alla piscina a 7 euro per un turno (9 nei festivi) e a 10 per l'intera giornata (13 sabato e domenica). Passiamo alle scelte di pregio: il Cavalieri Waldorf Astoria in via Alberto Cadlolo 101 ha costi adeguati al livello dell'offerta: 45 euro per un tuffo nella piscina nell'area relax dal lunedì al venerdì. Sabato e domenica 85 euro. In via Ulisse Aldrovandi, la vasca dell'Aldrovandi Residence può costare dai 55 ai 60 euro a seconda del giorno scelto per un bagno di lusso.
Roma Sud: vista sugli Acquedotti
Le piscine dell'area Sud della Capitale hanno da offire forse gli scenari più incantevoli, immersi nella storia della città: come a La Torre Sporting Club dove per 15 euro nei fine settimana e 12 nei giorni feriali ci si rilassa in acqua guardando l'Acquedotto Claudio, visto che ci troviamo in via Appia Nuova. Lì vicino, in via Appia Pignatelli, le atmosfere romane si ritrovano anche all'Appia Country Club, dove per un tuffo con annessa abbronzatura in città c'è da sborsare dagli 8 ai 10 euro durante i feriali e dai 10 ai 14 nei festivi. Il Circolo Sportivo Tor Carbone, più noto per il tennis, mette a disposizione dei suoi ospiti la piscina a 7 euro per le ore pomeridiane e a 10 euro per l'intera giornata nei giorni festivi; feriali a 9 (mezza giornata) e 12 euro. La Piscina delle Rose all'Eur, in viale America, ha una vasca olimpionica a disposizione dei propri clienti, in una struttura offre anche corsi di ginnastica in acqua: 16 euro l'ingresso per la giornata intera, 14 per il "turno". La novità del 2018 è la Cinepiscina, ovvero la vasca all'interno del parco divertimenti Cinecittà World, a Castel Romano. Uno specchio d'acqua da 1700 metri quadrati con annessa spiaggia di sabbia, cannoni e giochi d'acqua oltre ad un imponente maxi-schermo per godersi film, spettacoli e programmi direttamente in piscina. Ingresso gratuito per i visitatori del parco.
Roma Est: pace sul terrazzo
Dal lato di Roma dove nasce il sole, si può ammirare il tramonto galleggiando in una fresca vasca al Radisson Blu Es, in via Filippo Turati 171. È pieno centro, vero, ma guardiamo a Est su una delle terrazze di Roma dove con 55 euro si può restare fino all'aperitivo. Andando verso il raccordo, in via di Pietralata il Club Lanciani - via di Pietralata 135 - ha una grande tradizione sportiva, specialmente nella pallanuoto, e apre le sue piscine agli "esterni" per 17 euro nel weekend e 10 euro e 50 nei giorni feriali, per l'intera giornata natatoria. Non molto distante dal Circolo sportivo di Villa De Sanctis in via dei Gordiani 5: 14 euro l'ingresso nei giorni feriali e 17 nei festivi. In zona Quadraro il Circolo Arca di via degli Angeli è aperto esclusivamente ai soci e ai loro ospiti, a cui è permesso l'accesso con un obolo di 6 euro per gli associati e 8 per gli "esterni". Accanto alla metro B Rebibbia l'Italiana Fitness Parco Kolbe di via Tiburtina 949 è aperto a tutti a 8 euro dal lunedì al venerdì contro i 12 nel fine settimana.
Roma Ovest: nel parco
L'unico parco acquatico della Capitale si trova in via del Casale Lumbroso: si chiama "Hydromania" e si espande per 90mila metri quadrati con piscine, vasche con le onde, scivoli d'acqua e toboga. Il biglietto d'ingresso costa 24 euro ad adulto, ma sono numerose le offerte messe in campo per una giornata di divertimento bagnato. Venticinque gli euro necessari per entrare al Forum Sport Center in via Cornelia 493, con tre piscine scoperte di cui una olimpionica dove non si tocca mai e altre due più a portata dei nuotatori meno esperti. In zona Portuense vi sono un paio di strutture consigliate per chi vuole passare una giornata di relax a bordo vasca: il Domar Sporting Club in via Portuense 761b (18 euro nel fine settimana, 15 per i giorni festivi), il San Francesco Nuoto in via Dante De Blasi 166 (dal lunedì al venerdì 10 euro, sabato e domenica 12 euro) e il Tgs Sporting Club, in Lungotevere Dante 311: 8 euro nei giorni feriali, 10 negli altri e ombrellone a parte. Alla piscina Isola Verde in via di Casal Palocco 89, si entra con 7 euro solo giorni feriali in cui non è prevista la mezza giornata. Il sabato costa 8 euro l'intera giornata e 7 euro dalle 14, mentre la domenica e festivi 9 euro intera giornata e 7 euro dalle 14.

Domenica 12 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 12:33
© RIPRODUZIONE RISERVATA
POTREBBE INTERESSARTI ANCHE..
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
DALLA HOME