Dudovich a Palazzo dell'Aeronautica: sulle ali della Storia e dell'arte. Visite guidate speciali del Fai/Fondo Ambiente Italiano
di Stefania Cigarini

Dudovich a Palazzo dell'Aeronautica: sulle ali della Storia e dell'arte. Visite guidate speciali del Fai/Fondo Ambiente Italiano

Palazzo dell’Aeronautica a Roma: sulle ali della Storia e dell'arte in uno dei luoghi privilegiati - e in quanto militari, non solitamente aperti al pubblico - della grande arte italiana.


Sabato 12 giugno 2021  (per tutto il giorno) grazie al Ministero dell’Aeronautica e a cura dei narratori della delegazione FAI/Fondo Ambiente Italiano di Roma, sarà possibile visitare sia una parte dell’edificio voluto da Italo Balbo, sia i murales di Marcello Dudovich appena restaurati, sia la mostra, nelle sale monumentali, che ricorda con quadri, bozzetti, disegni e manifesti pubblicitari l’attività dell’artista negli anni tra le due guerre mondiali.

 

 


Quando, nel 1930, all’artista triestino fu dato l’incarico di decorare alcune sale del Palazzo per evocare vita ed imprese degli aviatori venne fatta una scelta non convenzionale per il palazzo di una Forza Armata (nata da pochi anni).  Dudovich era infatti un artista, grande disegnatore, che aveva legato il suo nome all’immagine ed alla pubblicità di molte aziende italiane allora in pieno fulgore come la Rinascente, i Magazzini Mele di Napoli o il Lloyd Triestino.


L'artista creò su alcune pareti del Palazzo Aeronautica affascinanti immagini di piloti che ascoltano musica jazz, evocano voli fantastici, e pensano all’amore con un tratto raffinato, moderno e mai lezioso. Sarà poi possibile ammirare in mostra le immagini delle sinuose signore che vestivano con stile per viaggi, crociere e ricevimenti e offrivano l’idea moderna ed emancipata dell’italiana degli anni ‘30 così come la concepiva l’artista. 


Sarà anche un viaggio in un palazzo, creato dall’allora 28enne Roberto Marino,(il primo costruito in cemento armato a Roma) che non dimostra i suoi novant’anni e in un’Italia eroica, elegante e non consueta.

 

Ingresso in Viale dell’Università 4, Roma. Apertura su turni con prenotazione obbligatoria su www.faiprenotazioni.fondoambiente.it. Presentarsi all’appuntamento 15 minuti prima del proprio turno di visita con un documento di identità in corso di validità.


Ultimo aggiornamento: Mercoledì 9 Giugno 2021, 09:32
© RIPRODUZIONE RISERVATA