Milano, uccide il padre a coltellate mentre era seduto al bar

Il dramma nel quartiere di Giambellino: la vittima straniera

Uccide il padre a coltellate mentre era seduto al bar: choc a Milano FOTO

Un uomo è morto dopo che è stato accoltellato dal figlio davanti a un bar-tabacchi questo pomeriggio intorno alle 16 in via Giambellino alla periferia ovest di Milano.

Sul posto il personale del 118 ha iniziato a rianimarlo e lo ha trasportato all'ospedale San Paolo, ma non c'è stato nulla da fare. Sul posto anche la polizia che poi ha arrestato per omicidio il figlio Zakaria Morchidi, cittadino marocchino di 34 anni. Dopo l'arresto operato dai poliziotti delle volanti della Questura, in un intervento coadiuvato dalla Squadra Mobile, ora l'uomo si trova a San Vittore in attesa di convalida.

Incendio in via della Spiga nel cuore di Milano: morto Tomaso Bracco

È deceduto praticamente all'arrivo in ospedale, al San Paolo, l'uomo ferito a coltellate oggi in via Giambellino a Milano, un 69enne di origini nordafricane.

UCCISO MENTRE ERA AL BAR

Era seduto davanti a un bar tabacchi con un amico il 69enne, quando è arrivato il figlio che lo ha attaccato con violenza. La parte iniziale della scena è stata ripresa dalle telecamere di sorveglianza all'esterno del locale. Il figlio che lo colpisce più volte, lui che inciampa mentre cerca di difendersi.

Ma è stato l'ultimo il fendente fatale, una ferita mortale che non ha lasciato scampo all'uomo, italiano di origine marocchina. Il figlio, che è stato portato in questura, si è allontanato a piedi e quando gli agenti di polizia lo hanno fermato, ha tranquillamente spiegato «il coltello è là».


Ultimo aggiornamento: Martedì 15 Marzo 2022, 12:38
© RIPRODUZIONE RISERVATA