Via libera al voto ai 18enni in Senato: arriva il sì definitivo. Alle urne 4 milioni di giovani in più

Via libera al voto ai 18enni in Senato: arriva il sì definitivo. Alle urne 4 milioni di giovani in più

Dalle prossime elezioni anche chi ha tra 18 e 24 anni potrà votare per il Senato. Palazzo Madama ha infatti approvato la riforma costituzionale che attribuisce a chi ha più di 18 anni il voto per eleggere i senatori della Repubblica: con questo voto il Parlamento ha approvato definitivamente la riforma che sarà promulgata tra tre mesi per consentire di chiedere il referendum confermativo, dato che alla Camera sono mancati i due terzi.

 

Leggi anche > Vaccino obbligatorio per prof e studenti? La proposta dei presidi divide

 

In favore della riforma hanno votato 178 senatori, 15 hanno votato contro e 30 si sono astenuti. Questa riforma entrerà in vigore dalle prossime elezioni politiche e farà si, come ha spiegato il relatore Dario Parrini, presidente della Commissione Affari costituzionali, che le due Camere abbiano la stessa base elettorale e quindi che in esse vi siano le stesse maggioranze politiche. Sono quasi 4 milioni i giovani, tra i 18 e i 24 anni che saranno coinvolti in questa modifica costituzionale acquistando l'elettorato attivo per il Senato.


Ultimo aggiornamento: Venerdì 9 Luglio 2021, 13:56
© RIPRODUZIONE RISERVATA